Italia-Spagna in campo anche per i terremotati. Ecco come aiutare

Calcio
Roma, 5 ott. (askanews) - A seguito del terremoto che lo scorso 24 agosto ha colpito il Centro Italia, la FIGC scende ancora una volta in campo a fianco delle popolazioni vittime del sisma. Dopo lo stanziamento di 500 mila euro deciso dal Consiglio federale e destinato alle esigenze delle comunità locali, domani sera allo ‘Juventus Stadium’ di Torino, in occasione dell’incontro con la Spagna (ore 20.45 – diretta su Rai 1) valido per le qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA di Russia 2018, i giocatori delle due squadre entreranno in campo accompagnati da alcuni bambini che indosseranno una maglietta dedicata alla raccolta fondi per aiutare le popolazioni colpite dal sisma. E’ possibile donare 2 euro al numero solidale 45500 attivato dalla Protezione Civile, con un SMS da rete cellulare oppure chiamando da rete fissa.

Domani a Torino l’incontro valido per la qualificazione ai mondiali di calcio

A seguito del terremoto che lo scorso 24 agosto ha colpito il Centro Italia, la FIGC scende ancora una volta in campo a fianco delle popolazioni vittime del sisma. Dopo lo stanziamento di 500 mila euro deciso dal Consiglio federale e destinato alle esigenze delle comunità locali, domani sera allo ‘Juventus Stadium’ di Torino, in occasione dell’incontro con la Spagna (ore 20.45 – diretta su Rai 1) valido per le qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA di Russia 2018, i giocatori delle due squadre entreranno in campo accompagnati da alcuni bambini che indosseranno una maglietta dedicata alla raccolta fondi per aiutare le popolazioni colpite dal sisma. E’ possibile donare 2 euro al numero solidale 45500 attivato dalla Protezione Civile, con un SMS da rete cellulare oppure chiamando da rete fissa.

Vedi anche

Altri articoli