Istat: disoccupazione ottobre pari all’11,5%, ai minimi da 3 anni

Lavoro
lavoro-fabbrica

Boom tra gli over50: +13,9%, pari a circa +900 mila tra gennaio 2013 e ottobre 2015

I nuovi dati sull’occupazione diffusi dall’Istat segnano un altro passo positivo verso l’uscita dalla crisi. Il tasso di disoccupazione ad ottobre di quest’anno si attesta all’11,5%, toccando i minimi da quasi tre anni, ovvero dal dicembre del 2012. Rispetto all’anno scorso l’occupazione è cresciuta dello 0,3% (+75 mila persone occupate) e il tasso di occupazione di 0,4 punti.

Su base annua i dati sono ancora più confortanti. Nei dodici mesi, infatti, l’Istat segnala che la disoccupazione è diminuita del 12,3% (-410 mila persone in cerca di lavoro) e il tasso di disoccupazione di 1,4 punti.

Fonte Istat

Fonte Istat

In questa tornata di dati, il vero boom da registrare è quello che riguarda gli over50. Negli ultimi tre anni, infatti, si è registrata una crescita pressoché costante degli occupati di 50 anni o più: +13,9%, pari a circa +900 mila tra gennaio 2013 e ottobre 2015.

Dati positivi anche per quanto riguarda i giovani tra i 15 e i 24 anni. Per loro la percentuale di disoccupazione si attesta al 39,8%. Il dato, anche se segna un aumento rispetto ad ottobre, è comunque da considerare costante da quando nel luglio scorso il tasso era sceso per la prima volta dal 2013 sotto la soglia del 40% (39,2%). Su base annua, infatti, il calo è dell’1,2%.

La fascia in difficoltà è invece quella tra i 34 e i 49 anni. Nell’ultimo triennio i cittadini compresi in quella fascia hanno registrato un calo dell’occupazione del 4,4%, ovvero di 450mila unità.

Vedi anche

Altri articoli