Istat, calano le richieste di indennità. E scende il tasso di disoccupazione

Lavoro
lavoro

I dati di marzo dell’Inps certificano i segnali di ripresa

Calano a marzo le richieste di indennità di disoccupazione: secondo i dati appena pubblicati dall’Inps le richieste di Aspi, Naspi, mobilità e disoccupazione sono state nel complesso 98.557 con una contrazione del 27,3% rispetto allo stesso mese del 2015.

Nei primi tre mesi del 2016 le domande complessive di disoccupazione sono state 353.293: il 28,2% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A febbraio le domande di disoccupazione erano state 105.874 con un calo tendenziale del 22,6%.

L’Istata segnala anche una ripresa sul fronte occupazione. A marzo, infatti, il tasso di disoccupazione è sceso all’11,4%, il livello più basso dal dicembre 2012. Inoltre, dopo il calo di febbraio (-0,4%, pari a -87 mila), a marzo è salita anche la stima degli occupati (+90 mila persone occupate), tornando così ai livelli di gennaio. Nel complesso, il tasso di occupazione è salito di 0,2 punti al 56,7%, mentre i disoccupati sono scesi a 2,89 milioni, 274 mila in meno rispetto a marzo 2015.

Vedi anche

Altri articoli