In preghiera per un Sinodo complicato

#5TopNews
Papa Francesco nella basilica di San Pietro, dove presiede la liturgia della Parola in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, da lui istituita il 6 agosto scorso, Città del Vaticano, 1° settembre 2015. ANSA / MAURIZIO BRAMBATTI

Una veglia presieduta da papa Francesco anticipa l’avvio di un appuntamento importante per il futuro della Chiesa. Mentre il Senato è atteso alla prova cruciale sull’articolo 2 della riforma Boschi

Arriverà oggi al Senato il voto sull’emendamento Finocchiaro, il testo concordato tra la maggioranza e la minoranza del Pd per modificare l’articolo 2 della riforma costituzionale, introducendo una forma di elettività dei prossimi senatori. Dopo il caos di ieri in aula, dovuto al vergognoso gesto osceno di Barani (Ala) rivolto alla collega Lezzi (M5S), e il superamento dello scoglio del voto segreto (l’unico su questo articolo) da parte della maggioranza, la strada per l’approvazione dell’articolo 2 appare in discesa, ma l’ostruzionismo delle opposizioni punta a prolungare il più possibile i lavori. Prevarrà questo o l’effetto-weekend? Intanto Matteo Renzi, intervistato da la Repubblica, garantisce di volere un Pd unito e di non voler riaprire il capitolo dell’Italicum, come invece chiedono la minoranza dem, i centristi della maggioranza e anche le opposizioni.

Alle 18, Papa Francesco guiderà la veglia di preghiera che anticipa l’inizio del Sinodo sulla famiglia, previsto per lunedì prossimo. La Chiesa è attesa a una prova importante, come dimostrano anche le polemiche di questi giorni sui presunti incontri di Francesco negli Usa con un’impiegata in carcere per essersi rifiutata di aver rilasciato un certificato di matrimonio a una coppia gay e con un amico d’infanzia dichiaratamente omosessuale.

In Afghanistan continua la battaglia per la riconquista della città di Kunduz, occupata dai talebani nei giorni scorsi e ancora in gran parte nelle loro mani, nonostante il supporto dato all’esercito regolare dalle forze aeree americane. E proprio un raid targato Usa ha colpito un’ospedale di Medici Senza Frontiere, provocando tre morti tra il personale e oltre trenta dispersi.

Torna oggi la manifestazione organizzata dall’Abi Invito a palazzo: 108 palazzi di proprietà di banche, fondazioni bancarie e – per la prima volta – anche della Banca d’Italia apriranno le porte al pubblico per mostrare le bellezze artistiche che contengono.

Con gli anticipi di Serie A, inizia oggi il weekend sportivo: scendono in campo Carpi-Torino e Chievo-Verona per il derby dell’Arena.

Vedi anche

Altri articoli