Il valore morale delle unioni civili

Diritti
Un momento della festa in Campidoglio per il Celebration Day nel corso dellaz qualei si iscrivono collettivamente nel registro delle unioni civili coppie di omosessuali e eterosessuali. In sala della Protomoteca, davanti ai consiglieri celebranti, uomini e donne si sono baciati, scambiati gli anelli e hanno pronunciato i loro "sì". Nella sala ad assistere alla cerimonia ci sono parenti e amici dei protagonisti della giornata, anziani e bambini, che applaudono emozionati, Roma, 21 Maggio 2015.ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

Affrettiamoci a riconoscere il valore morale delle unioni civili

Ancora una volta, la discussione pubblica tende pigramente a proporre una rappresentazione falsa e gravemente deformata delle diverse definizioni e, in particolare, delle differenti concezioni di quell’istituto che chiamiamo “unione civile”. In altre parole, la controversia in atto sembra alimentare la contrapposizione tra una idea tutta morale e un’idea tutta pragmatica di quella forma di convivenza…

Per continuare a leggere, abbonati online

Vedi anche

Altri articoli