Il sogno infranto di Bowie: far uscire un altro album prima della sua morte

Musica
david-bowie

In un articolo pubblicato da Rolling Stone, l’amico e produttore Tony Visconti spiega che il cantante morto lo scorso 10 gennaio voleva realizzare un altro album dopo Blackstar

David Bowie stava già pensando a un nuovo album dopo Blackstar. A darne notizia è la rivista statunitense Rolling Stone che riporta le dichiarazioni dell’amico e produttore del cantante, Tony Visconti.

Una settimana prima della sua morte, infatti, Bowie avrebbe scritto e realizzato il demo di cinque nuove canzoni e avrebbe contattato Visconti, con il quale collaborava già dai tempi di Space Oddity, per annunciargli la sua intenzione di far uscire un nuovo album.

Il Duca Bianco sapeva che la sua malattia era a uno stadio avanzato – spiega Visconti nell’articolo – ma evidentemente sperava di avere ancora qualche mese di tempo e di riuscire così a completare il suo progetto prima di andarsene per sempre.

Nel frattempo, secondo quanto riportato dal Daily Mirror, non è stata organizzata alcuna cerimonia funebre per Bowie, così come chiesto dallo stesso cantante che, nel rispetto delle sue volontà, è stato cremato in segreto a New York. Secondo il giornale, citando una fonte nella metropoli statunitense, Bowie “voleva andarsene senza clamori”.

Vedi anche

Altri articoli