Il programma del viaggio di Papa Francesco negli Stati Uniti

Usa
popetab2

Papa Bergoglio sarà il primo Pontefice a parlare davanti al Congresso americano

Inizia oggi la visita di Papa Francesco negli Stati Uniti. Dopo la storica visita a Cuba, oggi Bergoglio lascerà l’isola alla volta di Washington, dove atterrerà nel pomeriggio e dove troverà ad aspettarlo i coniugi Obama per un primo incontro in forma strettamente privata.

Nonostante un’intensa agenda che impegnerà il Pontefice fino a domenica, quattro sono gli appuntamenti al centro dell’attenzione. Il primo è quello che avverrà domani con la cerimonia di benvenuto alla Casa Bianca, dove ci sarà l’incontro ufficiale con il presidente americano. In seguito Papa Francesco inconterà i Vescovi degli Stati Uniti d’America nella Cattedrale di San Matteo a Washington, D.C. e poi si recherà nel Santuario Nazionale dell’Immacolata per la Canonizzazione del Beato P. Junipero Serra.

Il secondo appuntamento da tenere d’occhio arriva giovedì, con una delle visite che rimarranno necessariamente nella storia. Francesco sarà infatti il primo Papa a parlare davanti al Congresso americano. Un’occasione eccezionale dove l’attenzione di tutti sarà concentrata sulle parole che verranno pronunciate dal Pontefice, soprattutto a causa delle polemiche che nei mesi scorsi hanno impegnato alcuni conservatori, più che rigidi nei confronti delle critiche mosse dal Papa nei confronti del modello capitalistico. Nei giorni scorsi lo stesso Padre Federico Lombardi, per rispondere a chi prospettava possibili contrasti, ha buttato acqua sul fuoco e ha ricordato che “lo Speaker del Congresso (il repubblicano John Boehner, ndr) ha invitato il Papa trovando un grandissimo consenso da parte di tutti i membri del Congresso che non hanno fatto nessuna obiezione”.

Gli altri due appuntamenti che esigeranno un’attenzione particolare riguardano il discorso che verrà pronunciato nella Sede delle Organizzazione delle Nazioni Unite e l’incontro interreligioso a Ground Zero. In entrambi i casi probabilmente le parole di Papa Francesco avranno come punto focale la famiglia, che è anche il motivo principale di questo viaggio americano. Sì, perché a portare il Papa oltreoceano è soprattutto un appuntamento che si svolgerà sabato a Filadelfia, la Giornata mondiale delle Famiglie. Un incontro mondiale che riguarda una delle tematiche più care al Papa e che si mette in continuità con il grande Sinodo che si concluderà ad ottobre.

(Nella foto Papa Francesco e il presidente Barack Obama, foto: whitehouse.gov)

Vedi anche

Altri articoli