Valls: “C’è il rischio di nuovi attacchi nei prossimi giorni”

Parigi
French Prime Minister Manuel Valls arrives for a meeting on November 15, 2015 at the Elysee Presidential Palace in Paris. AFP PHOTO / STEPHANE DE SAKUTIN

Secondo il premier francese Manuel Valls, altre operazioni terroristiche sarebbero in preparazione

“Il terrorismo può colpire ancora nei prossimi giorni”. A dirlo è il premier francese Manuel Valls parlando alla radio Rtl. “Dobbiamo convivere con questa minaccia per poterla combattere”, aggiunge il premier invitando “il popolo francese a mobilitarsi”.

“La minaccia durerà a lungo ed occorre prepararsi” osserva poi il primo ministro francese secondo il quale altri attacchi terroristici vengono pianificati “non soltanto contro la Francia ma anche contro altri Paesi europei”. “Il governo francese sapeva che si stavano preparando attacchi – prosegue – e l’attentato di Parigi è stato pensato, pianificato, organizzato dalla Siria”.

La polizia francese ha perquisito le case di sospetti islamisti durante la notte in tutto il Paese e già nell’estate i servizi segreti francesi avevano impedito diversi attacchi. “Stiamo facendo uso del quadro giuridico dello Stato di emergenza – conclude Valls – per interrogare le persone che fanno parte del movimento jihadista radicale e tutti coloro che sostengono l’odio verso la repubblica”.

Vedi anche

Altri articoli