Il miglior 11 all time della Germania

Dream team
beckenbauer

La Germania parte tra le favorite all’Europeo di Francia, sia per la forza della squadra sia per la storia. Sicuramente chi vorrà vincere dovrà vedersela con loro

Quando si parla di competizioni internazionali di calcio per le squadre nazionali non si può non avere tra le favorite la Germania. I tedeschi per continuità di risultati sono sicuramente la miglior nazionale del mondo. Che siano Mondiali o Europei chi vuole vincere sa di dover fare i conti con i forti teutonici. A questo Europeo non partono come principali favoriti, solo perché la Francia gioca in casa, ma i campioni del mondo del 2014 saranno sicuramente protagonisti dell’europeo transalpino.

Schierare la formazione ideale tedesca è impresa al limite dell’impossibile, e sicuramente molti sarebbero i giocatori che potevano essere schierati. Abbiamo scelto di schierare la Germania con un 4-4-2 un modulo che permette di schierare al meglio la squadra tedesca.

Dreamteam2016_GERMANIA In porta abbiamo scelto Sepp Maier, portiere che ha difeso i pali tedeschi dal 1966 al 1979 vincendo 1 Mondiale ed 1 Europeo con altre 3 presenze sul podio nelle 2 competizione. Determinante è stato il suo contribuito per la conquista del Mondiale del 1974, le parate in finale sugli olandesi hanno consentito ai tedeschi di rimanere in partita e poi di vincerla.

La linea difensiva a destra vede Berti Vogts, terzino della formidabile nazionale dei primi anni ’70, mentre a sinistra schieriamo Andreas Brehme terzino di spinta con un piede fantastico, che ha regalato alla Germania il Mondiale del 1990 segnando sia in semifinale che in finale.

La coppia centrale difensiva è come per gli esterni un mix tra le nazionale degli anni ’70 e quella degli anni ’90. Quando si parla di difensori centrali, e si schiera la Germania non può non essere in campo Franz Anton Beckenbauer. Il Kaiser è colui che ha rivoluzionato il ruolo di centrale difensivo, non più solo un marcatore, ma il primo giocatore ad impostare il gioco offensivo della squadra. La sua gran classe e alcune immagini eroiche hanno reso Beckenbauer un giocatore leggendario. Al suo fianco schieriamo Jürgen Kohler, un vero e proprio mastino protagonista con la maglia della Germania dei primi anni ’90.

Lothar Matthäus è il faro del centrocampo teutonico, dotato di una classe sopraffina e di una fantastica visione di gioco, è sicuramente uno dei migliori centrocampisti di sempre. Al suo fianco la scelta è caduta su Bastian Schweinsteiger, uno dei protagonisti della Germania di oggi. Dovrebbe essere il classico portatore d’acqua, colui che recupera i palloni e fa ripartire la squadra, ma i suoi inserimenti, e la sua classe lo rendono un centrocampista universale che tutti gli allenatori vorrebbero avere. Sulla fascia destra c’è Thomas Hässler, un’ala molto estroversa che faceva del dribbling e della corsa le sue armi migliori. Sulla sinistra, invece, un’altro dei campioni del mondo del 2014 Thomas Müller, un vero e proprio jolly che si può schierare in qualsiasi posizione della mediana e dell’attacco, uno di quei giocatori poco appariscenti, ma che entrano sempre nelle azioni più importanti della squadra.

La scelta per i due attaccanti è stata molto dura, anche perché un posto è di diritto di Gerd Müller, giocatore a volte brutto da vedere, nel senso calcistico del termine, ma con un’istinto per il gol che forse nessuno ha mai eguagliato. Al suo fianco abbiamo deciso di schierare Karl-Heinz Rummenigge, giocatore di classe sopraffina e forza fenomenale fisica. Forse per le sue grandiosi doti ha raccolto poco a livello di nazionale, ma sulla sua strada ha incontrato nel 1982 l’Italia di Bearzot e nel 1986 l’Argentina di Maradona che gli hanno negato la gioia di vincere un Mondiale.

La Germania è una formazione di altissimo livello ricca di giocatori di classe e vincenti. A nostro parere la nazionale tedesca all time è tra le prime 5 al mondo, non sarà la più forte o più spettacolare, ma sicuramente la più vincente.

Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli