Il messaggio di Renzi ai giovani: “Siamo più forti della paura”

Terrorismo
Il Presidente del consiglio Matteo Renzi a Palazzo Chigi durante la conferenza stampa al termine del CdM, Roma 15 Ottobre 2015. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Il premier replica alla bufala su WhatsApp: “Non fatevi fregare, non cadete nella trappola di chi vuole farci vivere nella paura”. Ecco l’audio integrale

Il presidente del Consiglio vuole invitare l’Italia a reagire, a partire dai più giovani. Dopo aver saputo del messaggio-bufala che sta circolando su WhatsApp, nel quale si paventa un falso rischio attentati nei luoghi della movida a Roma, Matteo Renzi ha deciso allora di invitare tutti a non cascarci e, piuttosto, a reagire.

E ha deciso di utilizzare lo stesso strumento: un breve messaggio audio (si può ascoltare qui), da far circolare non solo sui media tradizionali, ma anche sui social e su WhatsApp, nel quale invita tutti “a non cascarci, a non farvi fregare”. Perché “qualcuno pensa di essere simpatico, ma non si rende conto di creare un clima di panico”. Di fronte a questo bisogna reagire, perché – spiega Renzi – “il terrorismo internazionale è una minaccia seria, ma è fondamentale che non cadiamo nella trappola di chi vorrebbe chiuderci a chiave in casa e lasciarci vivere nella paura”.

Il messaggio è chiaro: “Nessuno ci porterà via la nostra esistenza quotidiana. L’Italia e gli italiani sono molto più forti della paura”.

Vedi anche

Altri articoli