Il Fatto “risponde” a Renzi: copie gratuite ai leopoldini

Leopolda 2015
IMG_3898

Sul sito della kermesse lanciate le votazioni per il titolo di giornale peggiore dell’ultimo anno: il giornale di Travaglio prevale sulle nomination ma la vittoria va a Libero

La distribuzione gratuita dei giornali alle manifestazioni politiche è un’abitudine ormai consolidata. Serve a consolidare il pubblico dei lettori e ad allargare il target a persone che possono essere interessate, ma che non conoscono o non acquistano ancora quel quotidiano. Non stupisce, quindi, che in questi giorni alla Leopolda siano state consegnate ai partecipanti alla kermesse copie de l’Unità. E il primo impatto di sorpresa sulla presenza anche del Foglio è stato superato presto.

Ma stamattina davanti ai cancelli dell’ex stazione fiorentina è arrivato l’omaggio che non ti aspetti. Pacchi di copie del Fatto quotidiano distribuite da solerti strilloni a chi si prepara a superare i controlli di sicurezza all’ingresso. Una risposta simpaticamente provocatoria all’iniziativa lanciata da Renzi all’apertura della manifestazione: vota il peggior titolo di giornale dell’ultimo anno, con tanto di pagina dedicata sul sito ufficiale della Leopolda 6. Ovviamente tra le undici nomination il Fatto domina per presenza, anche se ormai è avviata verso la vittoria l’apertura di Libero dedicata alla Buona Scuola: “Immigrati in cattedra e lezioni porno all’asilo”. Il quotidiano di Travaglio dovrà accontentarsi della piazza d’onore, con “Le grandi riforme: insegnanti deportati, Jobs Act fuorilegge”. Ma magari si consolerà con i nuovi lettori acquisiti alla Leopolda, visto che le vendite in edicola cominciano a segnare il passo.

Vedi anche

Altri articoli