Il decreto Colosseo è legge. Mai più chiusure per assemblee sindacali

Cultura
Turisti in fila in attesa di visitare il Colosseo la cui apertura, insieme a quella di altri dei siti, è stata ritardata alle 11:30, per via di un'assemblea sindacale, Roma, 18 Settembre 2015. ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

Mai più chiusure per assemblea sindacale. E’ legge il decreto Colosseo

Non succederà più che un turista arrivi al Colosseo e lo trovi chiuso per assemblea sindacale. Era avvenuto non solo al Colosseo, ma anche al Foro Romano e Palatino, alle Terme di Diocleziano e Ostia Antica dove migliaia di turisti erano rimasti in attesa per ore.

L’aula del Senato ha convertito in via definitiva il cosiddetto dl Colosseo, con 138 voti a favore, 67 contrari e 14 astenuti che inserisce i beni culturali tra i servizi pubblici essenziali.

Il decreto, approvato dopo la chiusura del Colosseo, il 16 settembre scorso, per un’assemblea sindacale, estende l’ambito di applicazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ai servizi di apertura al pubblico di musei, monumenti, istituti e luoghi rilevanti del patrimonio culturale, storico e artistico nazionale.commenta così il nuovo stop di tre ore dei siti archeologici più importanti di Roma per un’assemblea sindacale. Insomma l’apertura al pubblico di musei e luoghi della cultura rientra tra i servizi pubblici essenziali, cioè in quei servizi volti alla tutela di diritti costituzionalmente garantiti.

Hanno votato a favore Pd, Ap, Misto, Cr (fittiani), Autonomie; contrari M5S, Sel, Fi; Lega Nord si è espressa per l’astensione. Nel corso dell’esame del decreto in aula del Senato tutti gli emendamenti al provvedimento sono stati respinti. M5S aveva presentato proposte per escludere dalla disciplina i casi di sciopero economico-politico, per aumentare gli organici e per monitorare i poli museali; Lega Nord aveva proposto l’introduzione di premi di produttività per i lavoratori; Conservatori e riformisti aveva indicato criteri di rappresentatività delle organizzazioni sindacali proclamanti sciopero.

 

Vedi anche

Altri articoli