Il caso Totti incendia la Roma: le reazioni della stampa estera

Sport
Roma's forward Francesco Totti runs during the UEFA Champions League football match AS Roma vs Real Madrid on Frebruary 17, 2016 at the Olympic stadium in Rome.    AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

Sta facendo il giro del mondo la clamorosa frattura tra Luciano Spalletti e il capitano della Roma Francesco Totti cancellato dalla lista dei convocati per il match di stasera col Palermo.

Incendio a Roma“, “Roma in ebollizione“, “Tensione super a Roma“. Non è passata inosservata neanche all’estero la rottura tra il capitano della Roma Francesco Totti e l’allenatore Luciano Spalletti.

I fatti ormai sono noti. Spalletti ha richiamato nella mattinata il capitano giallorosso per comunicargli che non sarebbe stato convocato per la partita di questa sera contro il Palermo. Totti ha preso atto della decisione ed è tornato a casa. Il motivo di questa decisione, così dura e inaspettata, è stata l’intervista che Totti aveva rilasciato al Tg1 ieri in cui lamentava rispetto e pretendeva correttezza per il suo ruolo e la sua storia.

Immediata la reazione dei tifosi, più o meno illustri, che sono rimasti allibiti perché, come ha dichiarato uno che Totti lo conosce bene, il tecnico del Milan Sinisa Mihajlovic: “A Roma quando tocchi il Capitano è un casino”.

E i messaggi di solidarietà sui social network sono un fiume in piena. Antonello Venditti, romanista e compositore dell’inno della Roma, scrive su Facebook: “Roma è in subbuglio…Totti rimandato a casa!Ma casa sua e’ Roma e la Roma…capisco che il rispetto deve essere riciproco ma ci sono modi e tempi..noi spettatori attoniti e stasera c’è Roma Palermo che dovrebbe essere la vera protagonista di questa giornata!Pensate come ci sentiamo noi che amiamo la Roma….a noi chi ci rispetta”.

Ma è nel mondo che la notizia sembra aver avuto maggiore risonanza mediatica: da “L’Equipe” a “Marca”, passando per “BBC” e “Sport”, la domanda del giorno è “Cosa farà ora Totti?“.

“Incendio a Roma”, scrive “Marca” spiegando che Spalletti ha “cacciato dal ritiro” Totti, definito “capitano e mito vivente del club romano”, comunicandogli “la sua decisione davanti ai compagni increduli”. “Roma è in ebollizione”, rilancia “L’Equipe”, secondo cui si tratta di “rottura profonda” e “gli altri giocatori sono rimasti sotto shock per il trattamento inflitto a Totti”. Il portoghese ‘A Bola’ titola: “Spalletti caccia Totti”, mentre il quotidiano catalano “Sport” in casa Roma si respira “una tensione altissima”.

Anche la politica si schiera. E in molti prendono le difese del Capitano, come Gianni Cuperlo che commenta: “Non doveva finire cosi'”.

Vedi anche

Altri articoli