I reperti del caso Pasolini in mostra a Roma fino al 3 novembre

Pasolini
Il tesserino professionale dell'ordine dei giornalisti: uno dei reperti raccolti sul luogo del delitto di Pier Paolo Pasolini avvenuto il 2 novembre del 1975, esposto al Museo Criminologico di Roma, in una foto diffusa il 30 ottobre 2015.
Handout image released by Criminological museum on 30 October 2015 shows Italian writer Pier Paolo Pasolini's card professional register, exhibited during the exhibition of finds collected at the crime scene of Italian writer Pier Paolo Pasolini took place on 2 November 1975. The exhibition runs from 1 to 3 November 2015.
ANSA/ MUSEO CRIMINOLOGICO 
++HO - NO SALES EDITORIAL USE ONLY++

In mostra i reperti del delitto: dall’anello di Pelosi alla camicia usata per tamponare le ferite

Fino a domani 3 novembre, in occasione del 40° anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini, il Museo Criminologico di Roma espone per la prima volta gli oggetti repertati durante le indagini sull’omicidio.

In questa galleria alcuni dei reperti in mostra. Dagli abiti, i documenti e i libri agli effetti personali ritrovati sul luogo del delitto e conservati al Mu.cri dal 1985, anno in cui furono consegnati dal Tribunale dei minorenni di Roma.

UNITA32_20151102121706233

Immagine 1 di 12

Uno dei reperti raccolti sul luogo del delitto. (Foto: Ansa)

Vedi anche

Altri articoli