Guerra all’Isis, Parigi e Mosca preparano azioni comuni

Terrorismo
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
I miliziani dell'Isis hanno fatto saltare in aria il carcere di Palmira, ribattezzato "prigione della morte" perché trasformato per decenni in 'girone infernale' degli oppositori agli Assad. Lo riferiscono gli attivisti anti-Isis e anti-regime siriano di Raqqa. Sui social network, simpatizzanti dell'Isis hanno pubblicato foto nelle quali si vede l'edificio distrutto.
ANSA/TWITTER/ACCOUNT ISIS

Hollande e Putin spingono per la coalizione internazionale. Turchia pronta al blitz. Europa cauta sui raid. Obama: Russia partner costruttivo

Inizia a delinearsi come una coalizione guidata da Francia e Russia quella che si sta formando in queste ore di frenetici contatti diplomatici e azioni sul terreno in Siria per sconfiggere i terroristi dell’Isis. Gli Stati Uniti sembrano oramai pronti a riammettere Putin al tavolo della comunità internazionale, mentre gli Stati membri dell’Unione europea, anche se chiamati in causa da Parigi con l’articolo 42.7 del Trattato Ue, restano defilati. «Dobbiamo formare una coalizione molto ampia che possa dare il colpo decisivo all’Isis», ha detto ieri il presidente francese Francois Hollande in una riunione dei sindaci a Parigi, facendo appello a «un’azione comune per annientare il cosiddetto Stato islamico».

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli