Grasso: “Non permetterò che il Senato sia bloccato da iniziative irresponsabili”

Riforme

Il Presidente del Senato sulla presentazione di milioni di emendamenti da parte della Lega: ” le regole della democrazia vanno riviste con serietà e con la massima attenzione”

Milioni di emendamenti sono una offesa alla dignità delle istituzioni, che ho difeso da ogni attacco da qualunque parti provenisse”. Lo ha dichiarato il presidente del Senato, Pietro Grasso, a proposito del ddl di riforma costituzionale e ai milioni di emendamenti presentati da Roberto Calderoli. “Ieri – ha aggiunto Grasso – ho richiamato le parti politiche a non piegare la revisione della nostro Costituzione a logiche di bassa politica: le regole della democrazia vanno riviste con serietà e con la massima attenzione“. Soltanto riordinare e valutare l’ammissibilità di questi emendamenti, ha concluso la seconda carica dello Stato, “richiederebbe anni e anni di lavoro”.

Non permetterò – ha aggiunto Grasso – che il Senato sia bloccato da iniziative irresponsabili di questa portata”. “Ho pertanto invitato i proponenti – ha concluso il presidente del Senato – a esercitare il proprio sacrosanto diritto di opposizione in modo ragionevole, affinché in Aula si possano discutere e votare gli emendamenti nel solo interesse dei cittadini”.

Vedi anche

Altri articoli