Giachetti tende la mano a Fassina: “Ora spero in un incontro”

Amministrative
Roberto Giachetti, durante 'In mezz'ora', programma condotto da Lucia Annunziata su Rai 3, che ha visto oggi il primo confronto tra i candidati alle primarie del centrosinistra per il Campidoglio, 28 febbraio 2016 a Roma. ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

Il candidato del centro sinistra romano: “Divisioni da superare”. L’ex dem in corsa per Sel-Si frena: “Non bastano improvvisazioni degli ultimi giorni”

Le divisioni a sinistra vanno superate, spera il dem Roberto Giachetti che offre un incontro a Stefano Fassina, il candidato di Sel-Si escluso dal Tar dalla corsa per il Campidoglio e ora appeso al ricorso presentato al Consiglio di Stato. «Se la decisione rimarrà confermata, gli elettori del centrosinistra -dice il vice presidente della Camera candidato nella capitale – che hanno una tradizione comune in questa città, avranno da scegliere tra un candidato di centrosinistra, la destra e la candidata di un movimento in confusione. Mi auguro che vi sia una visione costruttiva di questa città».

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli