Francia, scontro frontale tra bus e tir: 43 morti

Mondo
CR_P-gKXAAEz6Pg

L’impatto tra i due mezzi, frontale, è stato violentissimo; le vittime sono in maggior parte adulti

4795384_3_0757_l-accident-s-est-deroule-a-puisseguin-pres_8fca74b1cab9fc009083abd100cef899Erano tutti anziani, diretti a una gita di un giorno, le vittime del terrificante scontro tra un pullman e un camion, avvenuto stamane nella Gironda, il peggiore incidente stradale in Francia negli ultimi 33 anni. L’incidente, costato la vita a 43 persone, è avvenuto su una strada secondaria a una cinquantina di chilometri da Bordeaux. Il pullman trasportava persone iscritte a un circolo per la terza età della piccola località di Petit Palais, vicino Libourne: erano partiti da pochi minuti per trascorrere una giornata di sole e luce, sulla costa atlantica francese. Lo scontro è avvenuto intorno alle 07:30, sulla strada dipartimentale 123, vicino al comune di Puisseguin. Una strada stretta, che scende dal paese. “Il camion saliva, il pullman scendeva”, ha raccontato il prefetto della Gironda, Pierre Dartout. Dopo l’impatto, entrambi i veicoli hanno preso fuoco. Sulla corriera viaggiavano 48 persone; tra le vittime, il conducente del camion. Altre cinque persone sarebbero ferite lievemente e tre illese. Il premier, Manuel Valls, e il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, si sono subito recati sul luogo della tragedia, dove una sessantina di agenti lavorano per estrarre le salme.

Il presidente francese Francois Hollande, oggi in visita in Grecia, ha affermato che “il governo è totalmente mobilitato su questa terribile tragedia” e aggiunge “Faremo piena luce sulle circostanze di questo dramma. Tutti i servizi sono sul posto per fornire i soccorsi necessari e accompagnare le famiglie. Rivolgo ai familiari delle vittime le mie sincere condoglianze e assicuro la solidarietà’ di tutta la nazione”.

 

 

 

Vedi anche

Altri articoli