Francia e Germania premono sull’Europa: “Faccia di più per limitare i migranti”

Immigrazione
epa05041694 French President Francois Hollande (R) and German Chancellor Angela Merkel (L) make a statement at the Elysee Palace in Paris, France, 25 November 2015. French President Francois Hollande and German Chancellor Angela Merkel meet to discuss the response to the November 13 terrorist attacks in Paris.  EPA/YOAN VALAT

I ministri dell’Interno di Parigi e Berlino scrivono alla Commissione Ue: “Serve una risposta comune alla crisi dei rifugiati e un rafforzamento di Frontex”

Non è solo l’Italia a chiedere un impegno più deciso dell’Europa per limitare il flusso dei migranti, rafforzando la partecipazione alle missioni nel Mediterraneo. Una lettera dei ministri dell’Interno di Francia e Germania, Bernard Cazeneuve e Thomas de Maiziere, è stata infatti recapitata a Bruxelles alla Commissione europea. Il messaggio inviato dai rappresentanti dei governi di Parigi e Berlino è chiaro: i flussi migratori verso l’Europa “dovranno essere ridotti”.

Cazeneuve e de Maiziere cancellano qualsiasi ambiguità: “Respingiamo con fermezza ogni confusione fra migranti e terroristi”, scrivono. Ma al contempo chiedono all’Ue di “trovare una risposta comune alla crisi dei rifugiati”, nonché un “rafforzamento sostanziale” del ruolo e delle operazioni di Frontex, l’agenzia europea di sorveglianza delle frontiere europee.

Vedi anche

Altri articoli