Sui social la delusione di Federica Pellegrini. Non parteciperà ai 100 stile

Olimpia
Federica Pellegrini of Italy competes in the Women's 200m Freestyle semifinal of the Rio 2016 Olympic Games Swimming events at Olympic Aquatics Stadium at the Olympic Park in Rio de Janeiro, Brazil, 08 August 2016.    ANSA/ETTORE FERRARI

“Forse è tempo di cambiare vita”, scrive su Instagram. La nuotatrice conferma la sua partecipazione esclusivamente alla staffetta 4×200

Non me lo so spiegare, sono arrivata morta all’ultimo 50. Peccato una medaglia era alla portata”, sono queste le prime parole a caldo di Federica Pellegrini dopo la finale dei 200 stile libero chiuso ai piedi del podio. Le speranze azzurre di una medaglia in questa giornata di giochi erano tutte sulle spalle della “divina”, e il tempo della semifinale sembrava il preludio dell’ennesima impresa sportiva della veneta.

“Mi sembra di vivere un piccolo incubo. Rispetto a ieri mi sembrava di essere un’altra persona in acqua. Non ero tesa sapevo di potermela giocare, molto tranquillamente. Non pretendevo di vincere, ma almeno lottare per il terzo posto“, ha aggiunto la portabandiera azzurra, che però sin dalla prima vasca è sembrata più contratta rispetto alle batterie e alla semifinale. L’atleta ha poi deciso di non partecipare alla gara individuale dei 100 stile, ma esclusivamente alla staffetta 4×200 stile.

E poi ancora lo sfogo su Instagram dove scrive “forse è tempo di cambiare vita, forse no”, dando a intendere l’eventualità di lasciare.

Eh già non è arrivata!! Fa così male questo momento che non potrei descriverlo!! Non è un dolore di uno che accetta quello che è successo , anzi è un dolore di una che sa cos’ha fatto quest’anno…la determinazione che ci ha messo…il mazzo che si è fatta.. I pianti per i dolori e per la fatica…lo svegliarsi la mattina e dopo 7 ore di sonno sentirsi come se ti avessero appena preso a pugni quanta è ancora la stanchezza…si ho 28 anni….bla bla bla….ma ci credevo…ho combattuto con tutto quello che avevo e purtroppo ho perso…forse è tempo di cambiare vita …forse no….certo è che un male così forte poche volte l’ho sentito….colpa di nessuno anzi….volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno fatto sentire in quest’anno come da molto tempo non mi sentivo… @matteogiunta che mi ha fatto volare🏊🏻… @filomagno82 che mi è sempre stato vicino in ogni momento ❤️.. @mrc.morelli che ha curato le mie ferite… #brunarossi che ha curato la mia mente…. Grazie a tutti voi perché abbiamo dato tutti il massimo quest’anno ma purtroppo in questo sport si vince di centesimi e si perde di centesimi…e oggi qualcuno ci ha presentato un conto troppo salato da accettare…😥

Una foto pubblicata da Federica Pellegrini (@kikkafede88) in data:

Le sono mancate 26 centesimi di secondo per conquistare il bronzo, le è mancata l’ultima vasca solitamente territorio di caccia della veneziana che negli ultimi 50 metri abitualmente recupera le avversarie che per batterla forzavano nelle prime 3 vasche.

L’oro è stato vinto dalla mostruosa teenager americana Katie Ledecky, che dopo aver seguito per 3 vasche l’australiana Emma Mckeon, finita terza, ha inserito il turbo nell’ultima vasca e ha salutato la compagnia. Ha provato a rimontare la Ledecky la svedese Sarah Sjostrom che però nonostante una superba ultima vasca si è dovuta accontentare dell’argento, dopo la vittoria dell’oro nei 100 farfalla.

La Ledecky così dopo l’oro dei 400 stile e l’argento della 4×100 si candida insieme alla Sjostrom e alla Hosszù ad essere la regina della vasca in questa Olimpiade brasiliana.

Per quanto riguarda i colori azzurri è rimandato l’appuntamento con la decima medaglia, magari già in serata con le fiorettiste che riescono sempre a regalare gioie agli appassionati italiani.

Vedi anche

Altri articoli