Fantastico Rossetti, trionfa nello skeet. E’ il quinto oro italiano

Olimpia
skeet-rossetti

Sedicesima medaglia azzurra a Rio 2016. Il ventunenne italiano ha fatto la gara perfetta, battendo in finale lo svedese Svensson

Arriva dal tiro al volo la sedicesima medaglia italiana a Rio 2016. La più preziosa delle medaglie perché Gabriele Rossetti trionfa nello skeet maschile (dopo il primo e il secondo posto nella gara femminile di ieri) e porta a casa il quinto oro azzurro. Un gara perfetta per il ventunenne italiano che ha battuto nella finale a due lo svedese Marcus Svensson 16-15, determinante l’errore dell’avversario sull’ultimo dei suoi sedici piattelli.

Gabriele, figlio di Bruno Rossetti bronzo a Barcellona 1992, aveva raggiunto la finale per l’oro con una sequenza perfetta di final shot di 16 su 16.Nelle qualificazioni, Rossetti aveva battuto due francesi allenati dal padre. Il bronzo va all’atleta olimpico indipendente Alrashidi Abdullah, originario del Kuwait, ripetutamente incitato dal pubblico brasiliano. Si tratta, come detto, della 16esima medaglia italiana: 5 ori, 7 argenti, 4 bronzi.

Vedi anche

Altri articoli