Expo, record di presenze. E arriva Bono

Dal giornale
Anche oggi grande affluenza a Expo Milano 2015, nella foto la folla in coda ai tornelli, Milano, 21 agosto 2015. ANSA/DANIELE MASCOLO

Solo nel giorno di sabato 157 mila visitatori. Obiettivo: 20 milioni. Renzi: “#ciaogufi”

L’ultimo sabato di agosto regala all’Expo di Milano un nuovo record per quanto riguarda gli ingressi: 157.801 in un solo giorno. All’interno del sito sono scattate le prime misure per tagliare le code all’entrata dei padiglioni. Proprio da sabato, l’apertura dei tornelli è stata anticipata di un’ora, sia al mattino (alle 9) sia alla sera (alle 18). Una «mossa apprezzata dai vari Paesi – per l’ad di Expo, Giuseppe Sala – perché anche loro sono consapevoli che il flusso di visitatori è destinato a restare sui livelli di questi giorni. Come ci confermano il Bureau International e le statistiche, l’ultimo bimestre sarà decisamente più alto del primo e del secondo». Secondo Sala, a settembre e ottobre si potrà contare su «un effetto psicologico”» sul ritorno delle scolaresche e sulla ripresa della stagione fieristica a Milano. Tutti elementi che lasciano i vertici di Expo ottimisti sugli ultimi due mesi di Esposizione. L’obiettivo dichiarato restano i 20 milioni di visitatori.

«Continuiamo a riflettere sull’eredità di questo evento», dice non a caso sulla sua pagina Facebook Matteo Renzi, rilanciando invece via twitter il tradizionale «#ciaogufi». «Un’Italia più sensibile ai temi della sostenibilità, della qualità della vita, della cooperazione internazionale. Tra i tanti appuntamenti dei prossimi giorni segnalo quella di domenica 6 settembre, quando Bono Vox dopo i concerti di Torino si fermerà con noi all’Expo».

Il cantante degli U2 si è negli anni impegnato sul tema della fame nel mondo (dai tempi della Band Aid fino al recente video di commento al messaggio del Papa trasmesso proprio all’Expo, in cui Bono parlava di «una famiglia umana, con cibo per tutti») e domenica sarà tra i padiglioni di Rho anche per rilanciare la Carta di Milano e il lavoro del World Food Programme.

Vedi anche

Altri articoli