Europolemiche, l’attacco di Weber (Ppe). Renzi manda Calenda a Bruxelles

Europa
STRASBURGO-PARLAMENTO-EUROPEO

Non si placa la polemica fra Europa e Italia

Dopo le polemiche fra Renzi e Juncker oggi è stato il presidente del Partito popolare europeo Manfred Weber a rincarare la dose: “Renzi sta mettendo a repentaglio la credibilità dell’Europa a vantaggio del populismo – ha detto intervenendo alla plenaria di Strasburgo.  “Quando vediamo che l’Italia non è disposta ad aiutare la Turchia se non in cambio di una contropartita – ha proseguito il capogruppo del Ppe – tutto ciò va a svantaggio dell’Europa, della sua forza e della sua credibilità. Renzi sta mettendo a repentaglio la credibilità europea a vantaggio del populismo”.

Weber ha quindi rivolto un ringraziamento a Federica Mogherini: “L’Europa è capace di grandi successi. Sono stato orgoglioso di vedere Federica Mogherini siglare l’accordo sul nucleare iraniano. E la voglio ringraziare per il suo lavoro”.

Immediate le reazioni dei democratici. Per Simona Bonafè, “l’Italia non fa polemiche, ma pone domande serie perché ha a cuore il futuro dell’unione. Weber deve ancora dimostrare di avere questa stessa passione, non solo nostalgia per Berlusconi. D’altra parte il pregiudizio di Weber verso il governo Renzi è cosa nota”.

Ma ha parlato in prima persona Matteo Renzi che in un lungo post su Facebook a commento dei nuovi investimenti siglati da Cisco in Italia. “La risposta migliore a chi, forse impaurito da questo nuovo protagonismo italiano, preferirebbe averci più deboli e marginali, come purtroppo è spesso accaduto in passato. Se ne facciano una ragione: l’Italia è tornata, più solida e ambiziosa”.

E in serata la scelta inattesa del governo: sarà il vice ministro allo Sviluppo Carlo Calenda il nuovo rappresentante dell’Italia a Bruxelles al posto dell’ambasciatore Stefano Sannino. Lo si apprende da fonti di governo. La nomina verrà formalizzata domani in Consiglio dei ministri. Per Sannino dovrebbe prospettarsi il “trasferimento” a Madrid.

Vedi anche

Altri articoli