Europei basket, buona la seconda. L’Italia soffre ma vince

Sport
gentile

Seconda partita degli azzurri a Berlino: l’Italia gioca male ma alla fine batte l’Islanda. Decisivo Gentile, Gallinari fuori per falli

L’Italia soffre tantissimo ma vince una partita fondamentale ai campionati europei di basket. Batte l’Islanda 71 a 64 e si rimette in gioco per la qualificazione. Decisivo Alessandro Gentile con 21 punti. Danilo Gallianari chiude con soli 4 punti e abbandona il campo per falli a 6 minuti dalla fine. Infortunio per Gigi Datome che rimane negli spogliatoi dopo il primo tempo. Dopo la giornata di riposo, di nuovo in campo a Berlino contro la Spagna di Pau Gasol, martedì 8 settembre alle 21. L’Italia vista finora non basta, ora agli azzurri serve una scossa per ricominciare a sognare.

 

Italia-Islanda 71-64. La cronaca

Italia ancora troppo timida in attacco, molle a rimbalzo e senza la cattiveria giusta nella fase difensiva. La palla degli islandesi pesa 10 grammi, quella degli azzurri almeno una chilata. L’Italia dopo la sconfitta con la Turchia non può permettersi di perdere ancora, “gli uomini di ghiaccio” invece giocano sul velluto e mettono dentro una serie impressionante di triple. I primi due quarti sono un elastico continuo con l’Italia che non riesce a prendere in mano il gioco, anche per i problemi di falli di Danilo Gallinari (probabilmente un po’ stanco dopo la mostruosa prestazione contro i turchi) e l’infortunio di Gigi Datome, che lo costringe ad abbandonare il campo dopo il primo tempo. Il terzo quarto si chiude con i ragazzi di Pianigiani avanti sì 52-48, ma che non riescono ad entrare completamente in ritmo. E’ soprattutto Ale Gentile a tenere in piedi l’Italia, con iniziative di gran classe ma molto estemporanee. Nel quarto e decisivo quarto la musica non cambia, l’Islanda rimane aggrappata alla partita. Gallinari commette due falli in meno di un minuto, raggiunge le cinque infrazioni e a più di sei minuti dal termine deve rientrare negli spogliatoi. Si spegne la luce per gli azzurri che a tre minuti dal termine sono sotto di tre punti, ma prima Belinelli e poi Aradori riportano avanti la Nazionale. Un canestro eccezionale di Gentile segna il +7 dell’Italia a 1 minuto e 3 secondi dal termine e pone fine alla sofferenza italiana.

Vedi anche

Altri articoli