Esplode auto nel centro di Berlino, esclusa l’ipotesi terrorismo

Germania
macchina-berlino

Morto l’autista della Volkswagen Passat esplosa nel centro della capitale tedesca. La polizia non esclude la pista terroristica

Un uomo è rimasto ucciso a Berlino questa mattina a seguito dell’esplosione dell’auto di cui era alla guida. In un primo momento si è pensato alla pista terroristica. L’ipotesi è stata però scartata dagli inquirenti dopo le analisi fatte sull’auto e sull’uomo, un 43enne con precedenti per droga. Dopo l’esplosione, avvenuta in Bismarck Strasse, l’auto avrebbe impattato contro altri veicoli parcheggiati ai bordi della strada. La pista più accreditata è quella che porta alla criminalità organizzata.

LA CRONACA DELLA GIORNATA

Ore 14,19 – “Allo stato delle conoscenze, non si tratta di un attentato di natura terroristica o politica, ma di un attentato a una persona e a un’automobile”. Lo ha detto il sindaco di Berlino, Michael Mueller.

Ore 13,06 – La polizia di Berlino conferma che “al momento non ci sono prove che si tratti di un attentato a sfondo terroristico”

Ore 12,47 – E’ un 43enne con precedenti per droga e violenza l’uomo morto alla guida dell’auto esplosa per una bomba a Berlino. Lo rivela la Bild, rafforzando quindi la pista della criminalità organizzata

Ore 12,36 – Secondo informazioni raccolte dalla Bild l’esplosione sarebbe stata un’azione della criminalità organizzata, mentre è esclusa la pista terroristica. La polizia riferisce che sul posto è presente personale della sezione omicidi e le piste restano tutte aperte.

Ore 12,01 – Le autorità tedesche pensano sia un omicidio la causa dell’esplosione. Lo riporta il Tagesspiegel. “Riteniamo che si possa trattare di un omicidio”, ha dichiarato Martin Steltner della procura di Berlino.

Ore 11,46 – Dopo l’esplosione dell’auto verificatasi a Berlino, l’Unità di crisi del ministero degli Esteri – informa la Farnesina – è stata immediatamente attivata ed è in contatto costante con le autorità locali e con l’ambasciata italiana Berlino e si stanno compiendo tutte le verifiche del caso, nonché si sta monitorando l’evolversi degli eventi

Ore 11,35 – La polizia avverte gli abitanti di Bismark Strasse che possono tornare ad aprire le finestre che danno sulla strada dato che l’auto esplosa “non porta più alcun pericolo”

Ore 11,33 – Arriva la conferma della polizia: l’esplosione è stata causata da una bomba

Ore 11,19 – Come si può vedere da questo tweet, la situazione è tutt’altro che sotto controllo, la polizia invita i residenti a non sporgersi dai balconi

Ore 11,11 – Le prime immagini video girate dalle telecamere della polizia di Berlino nella zona dell’incidente

Ore 11,07 – L’esplosione è avvenuta nel quartiere centrale di Charlottenburg, causando la morte del guidatore di cui non sono note le generalità. La polizia berlinese ha provveduto a chiudere al traffico il quartiere. Gli inquirenti escludono che l’incidente sia dovuto all’esplosione di un serbatoio e parlano di un probabile ordigno.

Vedi anche

Altri articoli