El Chapo e l’intervista esclusiva a Sean Penn. L’attore ora è indagato

Messico
(FILE) A composite image of three file photos showing (L-R) alleged Mexican drug lord Joaquin 'El Chapo' Guzman in Los Mochis, Mexico, 08 January 2016; US actor Sean Penn in London, Britain, 16 February 2015; and Mexican actress Kate del Castillo in Berlin, Germany, 09 February 2008. An interview of Guzman with US actor Sean Penn, published 09 January 2016 by the 'Rolling Stone' magazine, helped to find his whereabouts, a source from the Mexican attorney general's office confirmed to EFE. According to the source, Attorney General Arely Gomez was referring to this very meeting between Penn and Chapo, which took place on 02 October 2015 in a forest area in Mexico, when she said 08 January that one of the reasons that helped in the drug lord's capture was learning about his wish to make a film about himself. In the article 'El Chapo Speaks', Rolling Stone describes 'a secret visit with the most wanted man in the world', which Mexican actress Kate del Castillo was also a part of.  EPA/JOSE MENDEZ/FACUNDO ARRIZABALAGA/JOERG CARSTENSEN

La rivista Usa Rolling Stone ha pubblicato una parte dell’intervista esclusiva al boss del narcotraffico messicano

Dopo l’arresto di El Chapo, uno dei più grandi narcotrafficanti messicani, ora è Sean Penn a essere nei guai. L’attore statunitense è infatti indagato per l’intervista realizzata proprio al boss della droga lo scorso 2 ottobre. La polizia messicana, secondo quanto riferisce la Cnn citando fonti ufficiali, vuole interrogare l’attore americano.

Un incontro, quello tra l’attore-regista e Joaquin Guzman, avvenuto in Messico, a Durango, e durato circa sette ore. E probabilmente è stato lo stesso Sean Penn che, senza volere, a portare l’agenzia federale antidroga Usa, la Dea, sulle tracce del latitante, fuggito l’11 luglio dal carcere El Altiplano passando attraverso un tunnel lungo 1,5 chilometri che partiva dalla sua cella. I contatti con gli attori e produttori del film autobiografico che il boss voleva realizzare su di sé hanno poi permesso di aprire una nuova linea di indagine per trovare il boss del narcotraffico.

Una parte dell’intervista esclusiva al narcotrafficante è stata pubblicata dalla rivista Rolling Stone con il titolo “El Chapo parla: la visita segreta all’uomo più ricercato del mondo” e con tanto di foto nella quale Guzman e Penn si stringono la mano guardando in camera.

I due hanno trascorso così sette ore insieme, mangiando e parlando, in una zona remota del Messico, circondati solo dalle guardie del corpo del del boss del cartello di Sinaloa. “La droga distrugge, ma sfortunatamente dove sono cresciuto io non c’era e non c’è tuttora un altro modo di sopravvivere” ha raccontato Guzman nell’intervista organizzata dall’attrice messicana Kate Del Castillo, anche lei indagata insieme a Sean Penn.

Secondo quanto raccontato dall’attore americano alla rivista Rolling Stone che ha pubblicato la sua intervista esclusiva con tanto di foto della loro stretta di mano, i due hanno “mangiato, bevuto e parlato” circondati dalle guardie del corpo

“Sono convinto che la Dea e le autorità messicane seguissero ogni mio movimento in Messico”, ha scritto Sean Penn nell’introduzione alla sua intervista, spiegando come fosse diventato immediatamente sospettoso di tutto, appena arrivato all’aeroporto in Messico.

Vedi anche

Altri articoli