Eder manda il Portogallo in paradiso, è lui l’eroe dell’Europeo

Euro 2016
epa05419565 Players of Portugal react after Eder scored the 1-0 during the UEFA EURO 2016 final match between Portugal and France at Stade de France in Saint-Denis, France, 10 July 2016.


(RESTRICTIONS APPLY: For editorial news reporting purposes only. Not used for commercial or marketing purposes without prior written approval of UEFA. Images must appear as still images and must not emulate match action video footage. Photographs published in online publications (whether via the Internet or otherwise) shall have an interval of at least 20 seconds between the posting.)  EPA/ETIENNE LAURENT   EDITORIAL USE ONLY

Il Portogallo supera ai supplementari la Francia padrone di casa e favorita, e conquista il suo primo trofeo internazionale

Il risultato che non t’aspetti, il Portogallo sorprende la Francia ai supplementari e vince l’Europeo. L’eroe della serata è Éderzito António Macedo Lopes, meglio noto come Éder, il protagonista che non t’aspetti. Sembrava una partita stregata per i lusitani che prima della mezz’ora hanno perso la loro stella più luminosa Cristiano Ronaldo, uscito in barella dopo un intervento falloso, non segnalato dall’arbitro, di Payet.

Dodici anni dopo la finale casalinga persa contro la Francia, il Portogallo riesce a salire sul tetto d’Europa. Non c’era riuscito con la generazione dei fenomeni, Figo e Rui Costa, solo per citarne due, non era riuscito a vincere la fenomenale squadra di Eusebio, e invece l’impresa l’ha fatta la squadra guidata da Fernando Santos.

La Francia vive la sua giornata calcisticamente più drammatica di sempre. Il popolo francese era già pronto a festeggiare il trionfo della nazionale transalpina, invece si ritrova a piangere per una sconfitta.

La partita non è stata bellissima, anzi per lunghi tratti la noia è stata la protagonista assoluta, ma la Francia avrebbe meritato la vittoria, mentre i portoghesi sono stati tenuti a galla dal loro portiere Rui Patricio, che si è superato almeno un paio di volte su Griezemann e Giroud.

Il Portogallo vincendo una sola partita su sei nei tempi regolamentari, i sei gironi con il ripescaggio non ci piacciono, è riuscito nell’impresa. Il giorno in meno di riposo e la dispendiosa semifinale con i tedeschi hanno appesantito le gambe dei francesi, che non hanno giocato una grandissima partita, pur avendo avuto più occasioni gol dei lusitani.

Il calcio è così, allora per una notte l’eroe sarà Éder, giocatore non certo di primo livello, ma che è riuscito a segnare il suo primo gol in partite ufficiali con la maglia del Portogallo, proprio il giorno più importante. Unica nota stonata della serata portoghese l’infortunio di Cristiano Ronaldo, sembrerebbe lesione del crociato.

Vedi anche

Altri articoli