Ecco Janis, il docufilm sulla voce femminile più leggendaria del rock

Cinema
joplin

A 45 anni dalla morte un docufilm per raccontare la vita di Janis Joplin, leggenda del rock scomparsa a 27 anni

Esce oggi in Italia Janis il film documentario di Amy Berg sulla vita di Janis Joplin, mito del rock scomparsa 45 anni fa all’età di 27 anni per overdose.

Janis Joplin è una dei quattro artisti chiamati il Club 27, che tra il 1969 e il 1971 ha visto 4 tra i più grandi artisti dell’epoca (Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison) morire a 27 anni in circostanze non chiarissime. Le canzoni dell’artista texana sono rimaste nella storia della musica mondiale, da Piece of my heart a Summertime, da Cry baby a Maybe senza dimenticare Try e Ball and Chain. E’ stata uno dei simboli dei movimenti femministi che a cavallo tra anni 60 e 70 hanno lottato per i diritti delle donne. La sua musica era tra le più ascoltate nelle prime radio libere italiane, e le sue canzoni erano sempre presenti nelle manifestazioni studentesche in quegli anni.

Il documentario vuole far scoprire anche ai giovani il mito della Joplin, cerca di non portare alla luce solo l’immagine pubblica, ma anche la vita privata, i tormenti dell’artista, la sua difficile infanzia e il percorso che la portò da essere vittima dei bulli ad essere protagonista al grande concerto di Woodstock. Il film ripercorre la vita dell’artista texana tra interviste, materiale di repertorio e una serie di lettere che scrisse alla famiglia, lettere lette dalla splendida voce di Chan Marshall (Gianna Nannini nella versione italiana).

Vedi anche

Altri articoli