Doppio ‘Inchino’ davanti alla casa del boss – VIDEO

Mafia
inchino-paterno

Il Questore di Catania: “Chiara manifestazione della forza intimidatrice, tipica del potere mafioso”

Doppio ‘inchino’ a Paternò davanti la casa di un noto esponente del clan Santapaola di Paternò, attualmente detenuto. A ‘omaggiare’ il boss due cerei mentre erano in processione per i festeggiamenti della Patrona Santa Barbara.

Il fatto è avvenuto il 2 dicembre scorso, tra le 12.55 e le 13.20. I portatori hanno eseguito a turno il classico ‘dondolamento” – ben evidente anche in un video che sta circolando in queste ore – simulando un inchino riverenziale davanti al figlio del detenuto, dal quale si congedavano con il rituale bacio finale.

Per il Questore di Catania, Marcello Cardona, tale episodio indica “una chiara manifestazione della forza intimidatrice, tipica del potere mafioso”. Cosa che lo ha portato a emanare in via d’urgenza, un provvedimento di “divieto della manifestazione fino al 12 dicembre prossimo nei confronti dei due comitati organizzativi autori del gesto”.

Vedi anche

Altri articoli