Dopo i campi rom, Salvini minaccia la ruspa anche per i centri sociali

Amministrative

Il leader del Carroccio è stato nuovamente contestato durante il tour elettorale per le amministrative in Campania

“Cinque zecche non mi mettono paura, dopo i campi rom con la ruspa abbatteremo i centri sociali. Andate a farvi le canne da qualche altra parte”. Matteo Salvini risponde così dal palco di piazza della Repubblica, a Battipaglia, a un gruppo di giovani che lo contesta durante un comizio per il candidato sindaco Marchetta. Il video è tratto da Metropolisweb.it.

Non è la prima volta che Salvini viene contestato durante il tour elettorale per le amministrative. Appena due settimane fa il leader del Carroccio era stato accolto da fischi e urla a Montagnola, quartiere di Roma sud, durante un’iniziativa elettorale a sostegno di Giorgia Meloni. (video)

Vedi anche

Altri articoli