Donald Trump, reclutatore di terroristi

Americana
L'immagine di Donald Trump tratta dal profilo Twitter di Rita Katz, fondatrice di Site Intelligence Group. Secondo Site, Trump appare in un video del gruppo somalo al Shabaab. Roma, 2 gennaio 2016. +++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++

Donald Trump è finito in un video pubblicato dalla milizia islamista somala Shebaab per il reclutamento di nuovi jihadisti, come aveva previsto Hillary Clinton

Donald Trump è finito in un video pubblicato dalla milizia islamista somala Shebaab per il reclutamento di nuovi jihadisti. Nel filmato, che dura 51 minuti, appare il magnate aspirante alla Casa Bianca mentre invoca la chiusura delle frontiere Usa ai musulmani. Il video è in un formato documentario e lo spezzone del discorso di Trump è inserito tra due clip sul leader jihadista Anwar al-Awlaki, ucciso nel bombardamento di un drone Usa sullo Yemen nel 2011.

Nell’ultimo dibattito tra gli aspiranti democratici alla Casa Bianca in vista delle presidenziali del prossimo novembre, Hillary Clinton aveva attaccato Trump, accusandolo di essere “il miglior reclutatore dell’Isis” e sottolineando come lo Stato islamico avrebbe potuto impiegare video del candidato repubblicano per reclutare più jihadisti.

 

Un attacco al candidato miliardario è arrivato anche dal cielo: sopra lo stadio di Pasadena Rose Bowl, in California, sono apparse scie di fumo lasciati da aerei per formare scritte come “L’America è grande. Trump è disgustoso”, “Chiunque, ma non Trump” e “Trump ama odiare”. L’iniziativa è del magnate Stan Pate, sostenitore di un altro candidato alla nomination repubblicana, il senatore della Florida Marco Rubio.

Vedi anche

Altri articoli