Dal primo Windows a oggi, ecco com’è cambiata la storia del pc

Tecnologia
1

Il sistema operativo di Microsoft festeggia i suoi primi 30 anni. Ripercorriamo tutti cambiamenti della piattaforma di Redmond

Dopo trent’anni e 11 versioni, Windows, il software più conosciuto al mondo, domina ancora il mercato globale. È passata un’era tecnologica dal quel novembre del 1985 in cui il colosso informatico americano Microsoft lanciò la prima versione del suo sistema operativo, Windows 1.0. Allora non esistevano gli smartphone, erano gli anni del walkman e delle musicassette, i giovani fantasticavano un futuro tecnologico con “ritorno al futuro”, e i computer erano ancora visti come uno strano macchinario che soltanto pochi cervelloni potevano controllare. Fu proprio grazie all’intuizione di Bill Gates che il personal computer si diffuse negli uffici e nelle case di tutti.

La chiave di volta fu quell’idea, semplice, di rendere il pc un oggetto di massa, usando un’interfaccia grafica semplice basata su finestre e icone e non su linguaggi di programmazione. Finalmente quel software  consentiva di lavorare con una grafica a finestre e di avere accesso a diverse applicazioni come Paint, blocco note e la calcolatrice. Inoltre (vera rivoluzione), dava la possibilità di usare il mouse per spostarsi tra le finestre. In realtà l’interfaccia grafica era già stata introdotta dai primi Macintosh di AppleWindows 1.0 all’inizio non ebbe grande successo: era ancora poco intuitivo e molto lento nell’eseguire i comandi.

Il grande boom commerciale e la consacrazione di Windows arriva quindi nel 1990 con Windows 3.0, un sistema operativo che supera il primo milione di licenze vendute e 10 milioni di copie nei primi due anni. A questo seguirono poi le versioni Windows 95 e Windows 98, per arrivare a WindowsXP, il sistema operativo di maggior successo del gruppo di Redmond che solo di recente è stato ritirato dal mercato dopo quasi 15 anni.

I tre prodotti successivi sono stati Windows Vista (un flop) e poi Windows 7Windows 8. Oggi Microsoft scommette sul futuro e sull’interattività di tutte le piattaforme: con Windows 10, lanciato questo autunno, ha voluto creare una piattaforma unica per i tutti i dispositivi, compresi i visori Hololens per la realtà virtuale.

1

Immagine 1 di 11

La prima versione del sistema operativo, ufficialmente disponibile dal 20 novembre 1985. L'interfaccia era molto basilare. Includeva programmi di sistema come Orologio, un editor di testo e una calcolatrice.

—–

A promuovere il sistema nel 1985 fu lo stesso Steve Ballmer, l’attuale presidente di Microsoft, con uno spot in cui imitava un venditore di auto usate

Vedi anche

Altri articoli