Tutti contro De Luca, il Pd prende le distanze: “Raggi merita rispetto”

Pd
20160704_DIREZIONE_DeLuca_U

Il Partito democratico critica le parole di Vincenzo De Luca che definisce Virginia Raggi una “bambolina”

Non è certo passata inosservata la frase pronunciata da Vincenzo De Luca durante la Direzione nazionale del Pd. Parole tipiche del suo linguaggio (a volte) eccessivamente ruvido.

“Ho visto la Raggi affacciata al balcone del Campidoglio, una bambolina che mi faceva tenerezza” ha detto il governatore campano nella sua invettiva contro il M5S, “ora la vedo un po’ come una bambolina imbambolata”.

Ma la frase è stata criticata dai suoi stessi compagni di partito che ne hanno subito preso le distanze. Gianni Cuperlo nel suo intervento ha difeso così la neo eletta 5Stelle: “Il sindaco di Roma merita rispetto come avversario, sindaco e donna”.

“Parole molto sbagliate” ha aggiunto il deputato dem Roberto Speranza commentando le parole sul sindaco di Roma a margine della Direzione.

Dal governo è intervenuta anche la ministra Maria Elena Boschi, con delega alle Pari opportunità: “Credo che Enzo De Luca abbia utilizzato parole sbagliate e ingiuste verso Virginia Raggi. Che è una donna, una professionista ed è la sindaca di tutti i romani, avendo vinto le elezioni”.

Numerose anche le critiche arrivate dai social, tutte ovviamente a difesa della Raggi.

 

Anche Matteo Renzi, nel suo intervento conclusivo, ha preso le distanze dal presidente della Campania: “Dico a Enzo De Luca che ho condiviso larga parte del suo intervento, ma non le parole su Virginia Raggi che merita il nostro augurio di buon lavoro”.

“Il fatto che altri non usino lo stile che noi utilizziamo deve far riflettere loro – ha aggiunto Renzi – e se vogliamo davvero affermare una dinamica diversa nelle relazioni dobbiamo fare un primo passo noi”.

Vedi anche

Altri articoli