Da oggi è possibile richiedere il Bonus per i diciottenni. Ecco come fare

Cultura
books

I neo maggiorenni potranno disporre di 500 euro offerti dallo Stato da spendere entro il 31 dicembre 2017

Cinema, concerti, musei e libri: da oggi, giovedì 3 novembre, è possibile usufruire del Bonus cultura destinato ai ragazzi che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2016. I neo maggiorenni potranno disporre di 500 euro offerti dallo Stato da spendere entro il 31 dicembre 2017.

Qui una guida pratica per poter usufruire dell’iniziativa:

Che cos’è
E’ un programma a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicato a promuovere la cultura. Destinato a chi compie 18 anni nel 2016, permette di ottenere 500 euro da spendere in cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza

Entro quanto si può spendere
I ragazzi hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per registrarsi e fino al 31 dicembre 2017 per spendere il Bonus

Come ottenere i 500 euro
Bisogna registrarsi a 18app, un’applicazione web che permette di gestire il Bonus. Prima, tuttavia, occorre aver ottenuto la propria identità digitale (Spid, Sistema pubblico di identità digitale). Si può richiedere Spid solo dal giorno del diciottesimo compleanno e dovrà essere utilizzata tutte le volte che si vorrà accedere a 18app.

Cosa fare per ottenere Spid
Questa è forse la parte un po’ più complessa della procedura. Prima di tutto occorre munirsi di un indirizzo e-mail, numero di telefono del cellulare, documento di identità valido (carta di identità o passaporto), tessera sanitaria con il codice fiscale. Poi bisogna rivolgersi a uno dei quattro identity provider: InfoCert, Sielteid, Tim e Poste italiane.

Come generare il bouns
Una volta compiuto l’accesso a 18app con l’identità digitale (SPID), si sceglie il prodotto che si vuole acquistare presso gli esercenti fisici e online aderenti all’iniziativa. Quindi si genera il buono che può essere salvato sullo smartphone o stampato e presentato alla cassa.

Cosa si può comprare
Abbonamento o biglietto d’ingresso per il cinema; abbonamento o biglietto d’ingresso per concerti; biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi; Libri (audiolibro, ebook, libro); abbonamento o biglietto d’ingresso a musei, monumenti e parchi; abbonamento o biglietto d’ingresso per teatro e spettacolo di danza.

Come gestire i buoni
Gli importi dei buoni verranno scalati dal “portafoglio” esclusivamente al momento della validazione da parte dell’esercente (sia fisici che online). In qualunque momento si può decidere di annullare un buono non ancora validato e crearne un altro, sempre nel limite dei 500 euro, ad ad eccezione dei buoni generati per Musei, Monumenti e Parchi.

(Fonte: Agi)

Vedi anche

Altri articoli