Da leggere oggi su l’Unità in edicola

Dal giornale
unioni-civili

Dal nuovo testo sulle unioni civili ai guai dell’amministrazione capitolina

All’accellerazione del PD sulle unioni civili è dedicata la prima pagina di oggi de l’Unità. Ieri i democratici hanno presentato la nuova legge per stoppare altri rinvii e oggi Giuditta Brunelli, Professoressa Ordinaria di Istituzioni di diritto pubblico dell’Università di Ferrara, fa il punto della situazione sullo “stato delle Unioni”. A pagina 3, invece, la prima firmataria della legge, Monica Cirinnà, spiega a l’Unità la decisione del Pd di presentare un nuovo testo sul tema.

Alle parole di Mario Lavia è affidato invece il commento sulla situazione capitolina. Il sindaco Marino sta attraversando una serie di bufere che lo ha enormemente indebolito. L’ultima riguarda le cene rimborsate di cui lui stesso ha pubblicato la rendicontazione. Un gesto di apertura e trasparenza che però ha ottenuto l’effetto contrario, scatenando nuove polemiche. Ieri il primo cittadino ha provato a rispondere agli attacchi dicendo di rinunciare alla carta di credito del comune.

A pagina 9 Pier Ferdinando Casini, presidente della Commissione Esteri del Senato, risponde alle domande di Umberto De Giovannangeli sulla battaglia dell’occidente contro l’Isis e spiega “Su eventuali raid l’Italia deciderà con gli alleati in sede Nato”.

Gianni Cuperlo dedica un intervento in memoria di “un grande comunista italiano”, Pietro Ingrao. “Se toccherà agli storici, e non solo a loro, tornare ancora a lungo su scritti e scelte di Pietro Ingrao – scrive Cuperlo a pagina 15 – io mi accontento di pensare che un grano di quelle sue passioni possa trovare un piccolo omaggio”.

Infine segnaliamo un grande approfondimento sul festival dedicato al Novecento che si apre lunedì a Faenza. Quest’anno sarà dedicato alle battaglie femminili nei regimi totalitari. Ce ne parla Maurizio Boldrini a pagina 19.

Per leggere tutti gli articoli, abbonati qui a l’Unità

Vedi anche

Altri articoli