Da leggere oggi su l’Unità in edicola

Dal giornale
Activists of the anti-establishment 5 Star Movement gather in front of the ancient Colosseum in Rome, Sunday, April 21, 2013. A day after Italy's president was re-elected to an unprecedented second term, the leader of an anti-establishment movement says citizens' patience with traditional parties is wearing thin. Beppe Grillo, a comic who heads the Five Star Movement, has dismissed President Giorgio Napolitano's re-election as a bid by doomed parties to hang onto power. Grillo, whose party is the No. 3 bloc in Parliament, predicted in Rome on Sunday that traditional parties would "last a year." (AP Photo/Gregorio Borgia)

Focus su tutte le misure previste dalla legge di stabilità, a partire dalle tasse in meno da pagare. Veltroni dedica il suo articolo domenicale al confronto Pd-M5S, mentre prosegue il dibattito su Berlinguer

Un lungo approfondimento sulla legge di stabilità occupa oggi le prime pagine de l’Unità in edicola, che dedica il titolo di apertura della prima pagina proprio ai 18 miliardi di tasse in meno che si pagheranno a partire dal 2016 grazie alle misure previste dalla manovra.

Il consueto appuntamento della domenica con il commento di Walter Veltroni è dedicato oggi ai rischi del nuovo bipolarismo che potrebbe essere dominato dal Pd, da una parte, mentre dall’altra non ci sarebbe più il centrodestra ma il Movimento 5 stelle. Veltroni si concentra soprattutto sulla trasversalità dell’elettorato che il M5S è in grado di mobilitare e invita il Pd, per frenare la spinta populista grillina, a scommettere soprattutto sulla propria “natura innovativa e riformista”.

Prosegue il dibattito sulla figura di Enrico Berlinguer, avviato dall’articolo di Biagio de Giovanni. Oggi su l’Unità c’è un’intervista a Mario Tronti e una riflessione scritta da Livia Turco.

Sul caso degli assenteisti di Sanremo, segnaliamo il commento di Pietro Ichino, secondo il quale il primo provvedimento da prendere dovrebbe essere il licenziamento del dirigente, senza attendere alcun procedimento giudiziario.

Il Radar culturale, infine, è dedicato alla “rinascita di Corto Maltese“, con un articolo di Roberto Arduini che celebra la nuova storia firmata da Canales e Pellejero, a vent’anni dalla scomparsa di Hugo Pratt.

 

Clicca qui per abbonarti e leggere il quotidiano

Vedi anche

Altri articoli