Da House of Cards a Gomorra: le serie da non perdere nel 2016

Serial
house-of-cards-season-3-41

X-Files inaugura questo nuovo anno di grandi serie: in arrivo nei prossimi mesi anche novità assolute come Mr Robot e Vinyl

Il 2016 promette bene dal punto di vista delle serie tv con ritorni molto attesi come X-Files, nuove stagioni di serie seguite e apprezzate come Gomorra e House of Cards, ma anche novità assolute che potrebbero diventare nuovi cult.

Dopo 13 anni Mulder e Scully tornano in tv con una decima stagione di X-Files realizzata da Chris Carter, con Gillian Anderson e David Duchovny, in onda dal 26 gennaio su Fox.

Chi ha amato Breaking Bad probabilmente si sarà appassionato anche allo spin off della serie tv, Better Call Saul. Il telefilm creato da Vince Gilligan insieme a Peter Gould e che racconta le vicende di Saul Goodman prima di incontrare Walter White arriva su Netflix con la prima e la seconda, inedita, stagione dal 16 febbraio.

Tra le novità assolute, invece da segnalare dal 3 marzo su Premium Stories Mr Robot che racconta di Elliot Alderson, un hacker attivista interpretato da Rami Malek. Prima della serie firmata da Sam Esmail, uscirà dal 15 febbraio in contemporanea con gli Usa, Vinyl, la serie ideata e prodotta da Terence Winter, Martin Scorsese e Mick Jagger e che racconta l’industria discografica newyorkese degli anni ’70.

Abbiamo lasciato Frank Underwood (Kevin Spacey) in piena campagna elettorale con una terza stagione di House of Cards che si è conclusa con il ritorno del braccio destro, Doug Stumper (Michael Kelly), personaggio losco quanto fondamentale per portare avanti gli intrighi di potere di Underwood. Se un personaggio si riavvicina, un altro, altrettanto importante se ne va: parliamo di Claire Underwood che nella terza stagione, dopo momenti di crisi e di tensione con il marito, decide di lasciare Frank e la Casa Bianca. La serie tornerà il prossimo 4 marzo negli Stati Uniti su Netflix ed è stata annunciata in modo molto originale durante il dibattito dei candidati repubblicani alla presidenza Usa lo scorso 15 dicembre.

Dopo l’enorme successo della prima stagione, la serie italiana più attesa dell’anno è sicuramente Gomorra in onda in primavera su Sky Atlantic senza un personaggio molto amato dai fan della serie, Donna Imma, brutalmente uccisa nella scorsa stagione. Ma Genny, anche se ferito gravemente nell’ultimo episodio, è ancora vivo e don Pietro è riuscito a evadere durante il trasferimento da un carcere all’altro e sicuramente il boss non resterà in disparte in questa seconda stagione.

Sempre in primavera, ad aprile, arriva su HBO e Sky Atlantic il sesto capitolo de Il trono di spade e per la prima volta il telefilm uscirà prima del libro di George R. R. MartinCronache del ghiaccio e del fuoco, che ancora non è stato terminato. “Per anni, i miei lettori sono stati avanti ai telespettatori – ha commentato deluso lo scrittore – Quest’anno, per alcune cose, avverrà il contrario”. A uscire con largo anticipo è stata invece la locandina della nuova stagione: una locandina che non rivela alcuno spoiler ma che mostra Jon Snow ferito e sanguinante e pone agli spettatori una domanda: il personaggio interpretato da Kit Harington è realmente morto?

games-of-thrones-905-675x905

Previsti per l’estate, anche se ancora non c’è una data di uscita, i nuovi episodi di Orange is the new Black. Le donne del carcere di Litchfield torneranno probabilmente da giugno negli Usa. La terza stagione si è conclusa lasciando in sospeso, come sempre in questa serie, i destini di molti personaggi. Tra questi sicuramente c’è Alex in pericolo di vita perché una guardia mandata da Kubra, lo spacciatore, sta cercando di eliminarla.

Vedi anche

Altri articoli