Conte-Chelsea, è già delirio: il film della prima partita (con vittoria) in Premier

Stopper
epa05487960 Chelsea manager Antonio Conte (C) celebrates with Chelsea captain John Terry (L) after the English Premier League soccer match between Chelsea and West Ham United at Stamford Bridge in London, Britain, 15 August 2016.  EPA/WILL OLIVER No use with unauthorized audio, video, data, fixture lists, club/league logos or 'live' services. Online in-match use limited to 75 images, no video emulation. No use in betting, games or single club/league/player publications     EDITORIAL USE ONLY  EDITORIAL USE ONLY

Dal benvenuto di Stamford Bridge alla vittoria al fotofinish (con esultanza incontenibile): il racconto dell’esordio del tecnico italiano in Premier League

E’ stata una prima col botto quella di Antonio Conte sulla panchina del Chelsea. Per il tecnico italiano la vittoria ottenuta all’ultimo minuto contro il West Ham nel suo primo derby di Londra è stato il coronamento di una giornata piena di emozioni e “di passione”, come ama dire l’ex commissario tecnico della nazionale. La ripercorriamo attraverso alcune immagini, tweet e video che raccontano la portata di questo esordio in Premier League.

“Noi giocheremo con tutta la nostra passione e sappiamo che potremo contare sulla vostra. Questa è una cosa molto importante”. Scriveva Conte nel tradizionale opuscolo pre-partita che viene distribuito fuori dagli stadi inglesi. Parole dolci per i supporters dei Blues che hanno subito ripagato con una coreografia emozionante, dedicata all’allenatore pugliese.

“Un benvenuto eccezionale”, ha commentato Conte. “Mi ha emozionato vedere la coreografia con la bandiera italiana. C’erano mia moglie Elisabetta e mia figlia, anche loro sono rimaste impressionante dal calore dello Stamford. Ci tengo a ringraziare i tifosi. Vorrei ripagare con il mio lavoro e la squadra questo affetto”.

La partita vedeva i Blues impegnati contro il West Ham, nel primo della lunga serie di derby londinesi che si susseguiranno durante tutta la stagione. Un match non facile, molto tirato, risolto a pochi minuti dal termine da un gran gol dell’attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo Diego Costa, che viene (come tutto il Chelsea) da una stagione difficile che vuole lasciarsi alle spalle.

Gli highlights della partita (Eden Hazard, Ch. al 47′, James Collins, Wh, al 77′, Diego Costa, Ch. all’89’)

Quando Diego Costa prende palla al limite dell’area a due minuti dalla fine e scaglia un perfetto diagonale alle spalle del portiere degli Hammers, la gioia di Antonio Conte esplode incontenibile (come quella dei giocatori e di tutto lo stadio) in un’esultanza che ha ricordato quella dello stesso Conte agli europei sulla panchina dell’Italia nella partita con la Spagna in occasione del secondo gol azzurro di Graziano Pellè

L’esultanza di ieri contro il West Ham

(La stessa esultanza al rallenty)

L’esultanza all’europeo contro la Spagna 

Una giornata emozionante, come detto. Al termine della quale il tecnico italiano si è recato in sala stampa per la tradizionale intervista post-partita negli spogliatoi di Stamford Bridge. “Sono felice per la prestazione. Ho visto molte cose buone: intensità, possesso palla, corsa, azioni da gol create in modo intelligente. Era importante partire con una vittoria. Abbiamo lavorato insieme solo un mese, ma già si vede il mio modo di intendere il calcio”. L’ex ct ha sfoggiato un inglese ancora acerbo ma tutto sommato accettabile (specie se raffrontato a quello di altri tecnici italiani in Premier).

 

 

Vedi anche

Altri articoli