Come costituire un comitato per il Sì

Referendum
boschi referendum sì

Da 5 a 50 aderenti, età minima 16 anni. Tutti i documenti necessari e i link per chiedere la registrazione alla rete nazionale di “Basta un Sì”

Dopo la nascita del comitato nazionale di Basta un Sì, è partita la campagna per la costituzione dei comitati locali. Ovviamente questi sono aperti a tutti, senza vincoli di appartenenza a partiti o associazioni, né esistono limiti geografici: ogni città può ospitare anche più comitati. Il numero minimo di aderenti è pari a 5, mentre quello massimo è 50. L’età minima è di 16 anni.

Per essere affiliati alla rete di Basta un Sì, bisogna sottoscrivere lo Statuto e l’Atto costitutivo, nel quale vanno indicati i nomi delle persone che ricopriranno i ruoli formali (coordinatore, vice-coordinatore e tesoriere) e quelli di tutti i promotori, nonché la sede e il nome che il comitato ha scelto. In una scheda allegata saranno elencati gli aderenti.

Costituito formalmente il comitato, il coordinatore potrà chiederne la registrazione sul sito nazionale, impegnandosi a versare una quota di adesione pari a 50 euro, indipendentemente dal numero degli aderenti.

Informazioni più dettagliate e tutti gli altri moduli si possono trovare sul sito di Basta un Sì, dove è possibile anche chiedere informazioni agli organizzatori.

Vedi anche

Altri articoli