Il trionfo di Tsipras: “Il popolo greco ci ha dato un mandato chiaro”

Grecia
epa04941393 Former Greek prime minister and leader of the radical feft party SYRIZA, Alexis Tsipars (L) and leader of Independent Greeks 'ANEL' Panos Kammenos (R), wave to supporters at the pre-election kiosk of the party in Athens, Greece, 20 September 2015. Alexis Tsipras is set to return to power in Greece with another emphatic election victory, vindicating his decision to seek a new mandate after yielding to the demands of European leaders for more austerity in the crisis-hit country.  EPA/YANNIS KOLESIDIS

Sarà di nuovo Syriza-Anel la coalizione di governo

Alexis Tsipras vince nuovamente le elezioni e sarà di nuovo Premier. Si attesta intorno al 35,5% il risultato di Syriza che, come già accaduto a gennaio, sfiora la maggioranza assoluta. Sarà di nuovo un governo bipartito Syriza-Anel. Così si ritorna alla situazione precedente al 27 agosto, giorno in cui Tsipras aveva rassegnato le dimissioni, con però un mandato forte e con qualche nemico interno in meno. I veri sconfitti sono gli ex compagni di partito di Tsipras che non riescono a superare la soglia del 3% rimanendo così fuori dal Parlamento. In ripresa anche il Pasok che dopo il pessimo risultato di gennaio (4,68%) recuperano qualche consenso portandosi intorno al 6,5% nettamente il quarto partito. In netto calo anche To Potami che rispetto alle elezioni di gennaio perde il 2% dei consensi. Nei prossimi giorni Tsipras formerà il nuovo governo, che secondo alti dirigenti di Syriza sarà varato entro 3 giorni.

Ore 22:10. Tsipras in piazza Klathmonos, boato della folla

“Il popolo greco ha chiarito che dobbiamo dimenticare ieri, il passato, e andare avanti, continuare la lotta che abbiamo cominciato sette mesi fa per potere mettere in moto la ragione del nostro popolo contro i nostri nemici”. Poi arringando il popolo di Syriza ha continuato: “Ce l’abbiamo fatta, la bandiera greca sta non solo nelle piazze della Grecia ma in tutte le piazze d’Europa e oggi la Grecia e il popolo greco sono sinonimo di lotta e dignità, e questa lotta la continueremo insieme per i prossimi quattro anni”

Ore 21:40. Tsipras: “Con lavoro duro e perseveranza porteremo avanti Paese”

“Con lavoro duro e perseveranza porteremo avanti la Grecia“. Lo scrive su Twitter il leader di Syriza ed ex premier greco Alexis Tsipras, il cui partito ha ottenuto oltre il 35% dei voti nelle elezioni anticipate di oggi.

Ore 21:30. Con il 50% di seggi scrutinati Syriza sempre al 35,5%

Percentuali stabili per Syriza che ha sempre il 35,5% voti e 145 seggi, al secondo posto Nea Dimokratia al 28,1% e 75 seggi. Alba dorata terza con il 7,1% e 19 seggi, mentre Pasok con il 6,4% e 17 seggi è il quarto partito greco.

Ore 21:20. Hollande: “grande vittoria per Tsipras e Syriza”

Arrivano le congratulazioni del Presidente francese Francois Hollande che giudica la vittoria di Syriza un “messaggio importante per la sinistra europea”

Ore 20:45. Con il 40% di seggi scrutinati Syriza al 35,5%

Il partito di Alexis Tsipras sempre più in testa, vicino il risultato di gennaio (36,34%) nonostante le defezioni di parte di Syriza che con Unità popolare prendono il 2,8% e al momento sono fuori dal Parlamento

Ore 20:40. Inizia la festa in piazza Syntagma

I supporter di Tsipras iniziano ad arrivare nella piazza di Atene, dove il popolo di Syriza ha festeggiato già a gennaio

Ore 20:20. Syriza: “Tenteremo di formare un governo con Anel”

Syriza proverà a formare un governo con l’ex partner della coalizione di governo Greci indipendenti (Anel). Lo riferisce una fonte del partito di Alexis Tsipras dopo la diffusione dei primi risultati ufficiali delle elezioni anticipate di oggi, che vedono Syriza in testa. Dunque al momento escluso un governo di centrosinistra con i socialisti del Pasok

Ore 20:00. Con il 25% di seggi scrutinati per Syriza 144 seggi

Ad un quarto dello spoglio per il partito di Alexis Tsipras sono 144 i parlamentari, per raggiungere la maggioranza ne servono 151. Gli alleati di governo di Anel al momento avrebbero 10 parlamentari, mentre il Pasok 17

Ore 19:40. Evangelos Meimarakis ammette la sconfitta. Tsipras verso l’incarico di formare il governo

Con il 20% di seggi scrutinati Syriza al 35,3% contro il 28,3% di Nea Dimokratia, che attraverso le parole del suo leader Evangelos Meimarakis ammette la sconfitta. Alexis Tsipras si conferma premier. Brutto risultato per gli ex Syriza di Unità popolare che con il 2,7% non dovrebbero farcela ad entrare in Parlamento

Ore 19:35. Syriza al 35,1% Pasok 6,7%.  Si va verso un governo di centrosinistra

Con più del 10% di seggi scrutinati Syriza allunga 35,1% contro il 28,5% di Nea Dimokratia. Il Pasok al 6,7% potrebbe essere alleato che permette ad Alexis Tsipras di formare un nuovo governo

Ore 19:25. Affluenza al 51,75%, è la più bassa di sempre

Secondo quanto indicano i primi dati ufficiali dello scrutinio diffusi dal ministero dell’Interno greco, l’affluenza al voto alle elezioni di oggi è stata del 51,75%, la più bassa dal 1946, quando andò a votare circa il 53% dei greci.

Ore 19:15. Con il 9% voti scrutinati, Syriza 34,9% Nea Dimokratia 28,7%

I primi dati ufficiali confermano Syriza in testa, aumenta il vantaggio rispetto agli exit poll: +6,2%

Ore 18:40. Cautela nei commenti da parte dei partiti

Cautela nel quartier generale di Nea Dimokratia, “Non sono risultati, aspettiamo”, anche dalle parte di Syriza non si festeggia, anche se un dirigente avrebbe detto a Skai.gr: “Syriza formerà un governo in tre giorni. Tuttavia, anche se il vantaggio è costante, la differenza non è certa”

Ore 18:30. Il 13,9% degli elettori ha deciso chi votare soltanto oggi

Lo scrive il quotidiano Kathimerini nel blog dedicato alle elezioni. La percentuale sale al 25% tra gli elettori di Greci Indipendenti

Ore 18:20. Affluenza bassa, le prime proiezioni intorno alle 20:00

Ancora non è ufficiale il dato dell’affluenza, ma ci dovrebbe essere un’astensione record da parte degli elettori greci. Le prime proiezioni saranno intorno alle 20:00 (ora italiana), se venissero confermati gli exit poll Tsipras non avrebbe i numeri per formare il governo, si va verso un governo di coalizione. Intanto gli alleati di governo di Anel dovrebbero farcela ad entrare in Parlamento, mentre in bilico gli ex Syriza di Unità Popolare

Ore 18:00. Exit poll Syriza al 34% Nea Dimokratia 32,5% . 

Secondo gli Exit poll trasmessi dalla Tv di stato greca Syriza, partito di Alexis Tsipras sarebbe il primo partito e vincitore delle elezioni. Syriza 30%/34% Nea Dimokratia 28,5%/32,5% Alba dorata  6,5%/8% Pasok 5,5%/7% Kke 5,5%/7% To Potami 4%/5,5%.

 

Vedi anche

Altri articoli