Chi è Antonio Campo Dall’Orto, direttore generale della Rai

Rai
antonio-campo-dall-orto-300x230

Inventore di Mtv Italia, passato per Canale 5 e La7, ha un curriculum unico. Dovrà adattare la Rai a un pubblico nuovo

Un nome un po’ complicato che gli italiani non esperti di tv conoscono poco ma che in compenso vanta molti attestati nel mondo dell’informazione, quello di Antonio Campo Dall’Orto. Sposato con l’attrice indo-tedesca Mandala Tayde, due figli, è uno che la tv la conosce come pochi. Ha fondato MtvItalia, ha lavorato a Canale 5, ha guidato La7, è stato conteso dalla Rai e da Murdoch. Un curriculum pressoché unico.

Campo Dall’Orto è nato a Conegliano Veneto (Treviso) nel 1964. Ex vicepresidente Viacom, la società di produzione e distribuzione di Mtv in cinquanta paesi. Nel 1992 diventa vicedirettore di Canale 5. Nel 1997 fu il primo direttore di MtvItalia. E’ stato amministratore delegato di Telecom Media (La 7 e Mtv).  Nel luglio 2008 ha lanciato sul mercato Mtv Mobile, un operatore di telefonia mobile orientato verso il pubblico giovanile, in collaborazione con Tim.

Ha detto non moltissimo tempo fa: “La tv va verso l’estinzione, ma abbiamo tempo; non siamo come le case discografiche che si sono lasciate travolgere, e ancora non abbiamo capito bene cos’è la banda larga. Nel giro di dieci anni, più che tv sarà comunicazione video».

Il nuovo direttore generale (figura destinata ad avere un peso ancora più grande con la riforma del governo Renzi) vanta una buona conoscenza del premier ed è chiaro che è la figura da cui ci si attende il rilancio dell’azienda di viale Mazzini. Questo anche grazie al suo intendimento di adattare la televisione pubblica alle nuove esigenze di un pubblico che negli ultimi anni si è molto abituato ai social media e alle nuove forme di comunicazione di massa.

Una scommessa difficile, da affrontare in tempi rapidi e per di più con risorse limitate. Il problema del bilancio dell’azienda di viale Mazzini infatti sarà uno dei principali che Campo Dall’Orto dovrà affrontare.

Vedi anche

Altri articoli