Charlotte: agente uccide un uomo di colore. Scontri in città: 12 poliziotti feriti

Usa
Police fire tear gas into the crowd of protesters on Old Concord Road late Tuesday night, Sept. 20, 2016, in Charlotte, N.C. A black police officer shot an armed black man at an apartment complex Tuesday, authorities said, prompting angry street protests late into the night. The Charlotte-Mecklenburg Police Department tweeted that demonstrators were destroying marked police vehicles and that approximately 12 officers had been injured, including one who was hit in the face with a rock.  (Ely Portillo/The Charlotte Observer via AP)

Il dipartimento di polizia di Charlotte-Mecklenburg ha riportato su Twitter che ‘agitatori’ hanno distrutto auto della polizia

Almeno dodici agenti sono rimasti feriti negli scontri che si sono verificati a Charlotte, in North Carolina nel tentativo di disperdere una protesta nata in seguito alla morte di un uomo di colore ucciso dalla polizia. Il dipartimento di polizia di Charlotte-Mecklenburg ha riportato su Twitter che ‘agitatori’ hanno distrutto auto della polizia presenti durante la manifestazione 12 agenti sono stati feriti, uno dei quali con una pietra al volto.

Una grande folla di manifestanti si è riunita ieri sera al The Village nei pressi dell’Università del North Carolina subito dopo la notizia della morte per mano della polizia di un uomo afroamericano di 43 anni di nome Keith Lamont che si era introdotto in un condominio.

La polizia dice di aver sparato perchè l’uomo rappresentava una grave minaccia.Al grido ‘Black Lives matter’ e ‘Mani in alto, non sparate’ i manifestanti sono stati circondati dalla polizia in tenuta antisommossa e hanno iniziato a lanciare bottiglie di vetro e spazzatura. Gli agenti hanno usato gas lacrimogeni.

Vedi anche

Altri articoli