Centinaia di migranti dispersi, volevano arrivare in Italia

Immigrazione
migranti-libia-barcone-naufraghi-20160418130200

Quattro barconi partiti dall’Egitto. A bordo somali, etiopi ed eritrei. La Somalia: almeno 200 annegati. A Lampedusa i 108 profughi salvati

Ancora e sempre di più è il «Mare della morte»: il Mediterraneo. Più di 400 migranti, per la maggior parte somali, sarebbero annegati mentre cercavano di raggiungere le coste meridionali dell’Europa. È quanto hanno riferito ieri diversi media arabi tra cui Bbc Arabic, che hanno citato fonti egiziane secondo cui i migranti erano a bordo di quattro imbarcazioni.  La strage avviene a un anno dall’ecatombe in cui nel Mediterraneo persero la vita più di 800 migranti.. Ma è prudente il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni: «Stiamo cercando di avere notizie ulteriori, soprattutto dalle autorità egiziane. In ogni modo è un motivo in più per discutere il “migration compact” preparato dall’Italia». Dal canto suo, il corrispondente della Bbc in Kenya ha fatto sapere di aver parlato con i parenti di tre giovani somali della stessa famiglia che sarebbero tra i migranti annegati.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli