C’è Cuperlo nella commissione Pd per trovare la quadra sull’Italicum

Pd
20150701_Cuperlo_U

Al Corriere: “Si è aperto un sentiero, lavoro perché si vada fino in fondo”

E’ Gianni Cuperlo l’esponente della sinistra pd nella commissione “unitaria” decisa dalla Direzione di lunedì scorso per cercare una mediazione sulla legge elettorale.

La minoranza si era presa 24 ore per indicare un nome (era sembrato a un certo punto che dovessero essere due) e alla fine si è scelto Cuperlo, che nella citata riunione aveva usato parole molto forti: “Se non si troverà una soluzione, il 4 dicembre voterò no e mi dimetterò da deputato”. E oggi al Corriere della Sera ha sottolineato: “Ho detto che si è riaperto un sentiero e abbiamo il dovere di percorrerlo. Lavoro perché si arrivi in fondo”.

L’ingresso di un esponente di primo piano come Cuperlo è valutato positivamente dalla maggioranza.

La commissione – della quel fanno parte Guerini, Orfini, Zanda e Rosato – si riunirà la settimana prossima.

Vedi anche

Altri articoli