Cani e gatti dispersi nel terremoto: aiutiamoli a ritrovare i propri padroni

Terremoto
afp_fl6i0

Chiunque fosse ancora in cerca del proprio cane o gatto può visionare le foto degli animali soccorsi e in custodia temporanea presso strutture o privati

970071a21fdc6e08296d3402b4d02826Nel terremoto del 24 agosto molti cani e gatti hanno perso i loro proprietari. Il lavoro congiunto di ASL, Corpo Forestale dello Stato e volontari, grazie a microchip e iscritti in anagrafe, ha consentito di identificarne molti. Alcuni di  hanno potuto “riabbracciare” i loro padroni ma alcuni si trovano ancora in canile o in custodia temporanea.

Per favorire il ricongiungimento, la Regione Lazio invita chiunque fosse ancora in cerca del proprio cane o gatto a visionare le foto degli animali soccorsi e in custodia temporanea presso strutture o privati.

A questo link le foto degli animali ritrovati

Inoltre, la Regione Lazio mette a disposizione il proprio portale istituzionale anche per coloro che sono alla ricerca del proprio cane o gatto, ma non dovessero riconoscerlo tra le foto pubblicate degli animali soccorsi. In questo caso, si può trasmettere la foto dell’animale in formato jpeg per posta elettronica alla ASL di Rieti  a questi contatti

ASL di Rieti:

Anche chi fosse in grado di dare informazioni per rintracciare l’animale ricercato o lo avesse soccorso perché ritenuto disperso, può contattare la ASL di Rieti per la restituzione al proprietario.

A questo link trovate le foto degli animali smarriti che sono ricercati dai propri proprietari

Vedi anche

Altri articoli