Campriani bis d’oro

Olimpia
EPA/VASSIL DONEV

Dopo la medaglia d’oro nella carabina 50 metri 3 posizioni, e d’argento nella carabina 10 metri a Londra 2012 il tiratore azzurro vince la gara della carabina 10 metri di Rio

Dopo le qualificazioni era il favorito e Niccolò Campriani conferma la sua forza vincendo l’oro olimpico nella carabina 10 metri a Rio. Non è stata una finale semplice, d’altronde con il cambio di regolamento nella finale si ripartiva da zero. Annullato il gran risultato ottenuto in mattinata, che oltre al primo posto nelle qualificazioni gli è valso anche il record olimpico.

Il ventottenne fiorentino inizia la finale bene, salvo poi complicarsi un po’ la vita nella fase centrale. Ma nel momento in cui rischia l’eliminazione, e con essa il quarto posto, riesce a sfoggiare dei colpi da campione portandosi in testa in breve tempo.

La finale è una questione di decimi, ma l’azzurro riesce, con una prestazione super, a sconfiggere l’ucraino Serhiy Kulish arrivato insieme al fiorentino ai due tiri di finale. Sul terzo gradino del podio finisce il russo Vladimir Maslennikov, che per lunghi tratti è stato in testa alla classifica.

Campriani 4 anni fa aveva mancato l’oro a Londra nella specialità dopo aver vinto l’oro nella carabina 50 metri 3 posizioni, altra gara su cui il tiratore fiorentino punta decisamente.

Per l’Italia le medaglie sono 8, con 3 ori, 3 argenti e 2 bronzi.

Vedi anche

Altri articoli