“Cambiamo insieme l’Europa”. L’appello di Renzi per Sanchez

Politica
Il Premier, Matteo Renzi, con il leader del partito socialista spagnolo, Pedro Sanchez alla festa nazionale dell'Unita', Bologna, 7 settembre 2014. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Il leader del Pd ha indirizzato un video messaggio per l’avvio della campagna elettorale del leader del Psoe, in vista delle elezioni spagnole del 20 dicembre

“Pensiamo che ci sia bisogno di una nuova generazione alla guida dell’Europa, di un nuovo dinamismo, di essere finalmente in condizione di restituire all’Europa l’anima”. È il messaggio rivolto da Matteo Renzi a Pedro Sanchez, il segretario del Psoe in piena campagna elettorale verso le elezioni del 20 dicembre. Il video è stato mostrato ieri sera alla kermesse di Getafe, che ha segnato l’avvio della campagna dei socialisti spagnoli ed era stato registrato nel corso del vertice internazionale sull’immigrazione che si è svolto a Malta l’11 e 12 novembre scorsi.

Renzi chiede uno sforzo ai ‘cugini’ spagnoli per ottenere una vittoria che – secondo i sondaggi – appare complicata. “Mi raccomando – pressa il premier italiano – fino all’ultimo momento a lavorare perché il cambiamento sia possibile e perché tutti insieme possiamo cambiare l’Europa”.

In cosa consiste questo cambiamento? Renzi si concentra soprattutto su “una crescita che dia diritti, posti di lavoro solidi per i giovani”, perché “dobbiamo stare attenti ai conti, è giusto, ma dobbiamo anche rilanciare la crescita”. Per il premier italiano, “abbiamo bisogno che l’Europa riscopra la passione, il gusto e il fascino di avere degli ideali e non soltanto delle statistiche”. Un messaggio che risuona ancora più forte oggi, dopo i drammatici fatti di Parigi, che non erano ancora accaduti quando è stato registrato il messaggio.

Vedi anche

Altri articoli