Cala il tasso di disoccupazione per i giovani. Mai così basso dal 2012

Istat
FOTO IPP/TOMMASO BALESTRA - MILANO 22/10/2008 LEZIONE DI PROTESTA IN PIAZZA DUOMO DEGLI STUDENTI DELLA UNIVERSITA STATALE DI MILANO

Ad ottobre il tasso di disoccupazione dei 15-24enni scende al 36,4%, in calo di 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente

Cala la disoccupazione giovanile riportandosi ai minimi dal 2012, ossia da quattro anni. Ad ottobre il tasso di disoccupazione dei 15-24enni scende al 36,4%, in calo di 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente. E’ la stima preliminare dell’Istat.

Per trovare un dato inferiore bisogna tornare al settembre del 2012 quando il tasso di disoccupazione degli under 25 era al 36% mentre ad ottobre dello stesso anno il tasso di disoccupazione giovanile era al 36,4%. Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono per definizione esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, nella maggior parte dei casi perché impegnati negli studi.

L’incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari al 9,5% (cioè poco meno di un giovane su 10 è disoccupato). Tale incidenza risulta in calo di 0,2 punti percentuali rispetto a settembre. Il tasso di occupazione dei 15-24enni diminuisce di 0,1 punti percentuali, mentre quello di inattività aumenta di 0,4 punti.

Vedi anche

Altri articoli