Raid a Molenbeek: arrestato Salah Abdeslam, la mente del Bataclan

Terrorismo
epa05218773 An ambulance car escorted by a civil police car leaves from the scene after an anti-terror operation in the Molenbeek neighborhood of Brussels, Belgium, 18 March 2016. Media reports claim that fugitive terror suspect Salah Abdeslam has been wounded but arrested alive during the anti-terror operation in Molenbeek that was carried out within the investigations linked to last year's Paris terror attacks. (Editors note: Colour cast due to flashing lights on ambulance and police cars)  EPA/STEPHANIE LECOCQ

Il premier belga Charles Michel ha lasciato il vertice Ue mentre era ancora in corso e si è recato nel suo ufficio di rue de la Loi

Nel corso di un massiccio blitz a Molenbeek, Salah Abdeslam è stato arrestato. La notizia, prima lanciata dai media francese, è stata poi confermata in un tweet dal ministro della Giustizia, Didier Reynders, che si è anche complimentato con le forze di sicurezza che hanno portato a termine con successo l’operazione. Salah è l’unico sopravvissuto tra gli attentatori di Parigi ed è sospettato di aver gestito la logistica degli attacchi.

Il ricercato numero uno per le stragi di Parigi sarebbe stato braccato per tutta la durata della maxi operazione di polizia nello stesso quartiere della periferia di Bruxelles, Molenbeek appunto, che era stato teatro dei primi blitz della polizia avvenuti subito dopo le stragi parigine. Il terrorista, durante l’assedio delle teste di cuoio, è stato ferito ad una gamba insieme a un suo complice, anche lui arrestato. Nell’operazione è rimasto ucciso un terzo uomo che è stato poi identificato. Al momento, però, non sono noti i legami tra la vittima e Salah.

https://twitter.com/KeithWalkerNews/status/710863913890369536

 

Quando sono cominciate a circolare le prime notizie sull’operazione antiterrorista il premier belga, Charles Michel, ha abbandonato rapidamente il vertice europeo, dove era stato appena siglato l’accordo Ue con la Turchia. Il premier si è trasferito alla sede del governo, a rue de la Loi, dove è arrivato poco dopo anche il presidente francese, Francois Hollande.

Le indagini che hanno portato al blitz di oggi sarebbero partite dal ritrovamento delle impronte di Adbdeslam in un appartamento di Forest, nei pressi  di Bruxelles, teatro martedì di uno scontro tra jihadisti e polizia.

 

Vedi anche

Altri articoli