Bloomberg pressa l’Europa: “Aiuti il Risorgimento di Renzi”

Governo
bloomberg-renzi-risorgimento

Secondo l’editoriale della testata newyorkese, il premier italiano “ha mantenuto la parola” sulle riforme e ora fa bene ad abbassare le tasse per aiutare la crescita

L’Italia fa bene a tagliare le tasse per aiutare la crescita, anziché continuare con l’austerity per ridurre il debito. È il messaggio lanciato in un editoriale da Bloomberg, l’autorevole agenzia d’informazione newyorkese, molto ascoltata negli ambienti finanziari internazionali. Bloomberg si rivolge direttamente all’Europa, chiedendo di aiutare il “Risorgimento di Renzi”.

L’articolo ripercorre le più importanti riforme dell’attuale governo italiano, puntando sul premier per un’inversione di tendenza rispetto a quanto successo finora nel nostro Paese, dove i primi ministri “non sono noti per il loro impegno sulle riforme o per la longevità del loro mandato”. Renzi può riuscire a superare questi due limiti, se ottiene il sostegno di Bruxelles.

Finora, spiega Bloomberg, Renzi “ha mantenuto la sua parola” di realizzare rapide riforme, citando tra le altre il Jobs Act e quelle elettorale e costituzionale. Poi si sofferma sull’attuale legge di stabilità, che ha già ottenuto un primo via libera preliminare dalla Commissione europea, e spiega che “la cosa più importante da comprendere è che una forte stretta nella politica fiscale sarebbe un errore prima che l’economia italiana abbia iniziato a riprendersi in maniera più decisa. Se l’espansione appena avviata venisse soffocata, il debito tornerebbe a crescere con o senza un contenimento fiscale”.

Se Renzi “ha ancora tanto lavoro da fare”, su questo punto – spiega l’editoriale – “gli serve il sostegno dell’Europa“.

Vedi anche

Altri articoli